Notizie

Grest a Baiso 5 Agosto 2021

Assieme a Baymax la cura del prossimo

Continuano ad arrivare in redazione le risposte all’iniziativa del giornale “Raccontateci la vostra estate”. Ecco l’esperienza dell’Unità Pastorale di Baiso

UP "Fortitudo Unitatis" 4 Agosto 2021

Il Grest con Harry Potter

Arrivate in redazione altre risposte a “Raccontateci la vostra estate”. Di seguito l’articolo pervenuto dalla Unità Pastorale “Fortitudo Unitatis” (Cerredolo, Debbia, Levizzano e San Cassiano)

Fatima (Correggio) 3 Agosto 2021

Al grest le Olimpiadi e i campioni

Ecco altre risposte all’iniziativa “Raccontateci la vostra estate”. E’ la volta della parrocchia di Fatima in Correggio

Estate in parrocchia 3 Agosto 2021

Aiola, oratorio aperto

Continuano ad arrivare in redazione, e ci fa molto piacere, le risposte all’iniziativa del giornale “Raccontateci la vostra estate”. Di seguito l’articolo pervenuto dalla parrocchia di Villa Aiola

18 Giugno 2016

La carovana del Grest

Cosa c’entrano fra loro Peter Pan, Gru di Cattivissimo Me, le emozioni di Inside Out e Lorax il guardiano della foresta? Niente dite? Eppure fanno parte della Carovana del grest che nel mese di giugno approda nei territori dell’unità pastorale di Santa Maria degli Angeli! Infatti, gli oratori di Regina Pacis, Roncina, Codemondo-San Bartolomeo e Spirito Santo per l’estate 2016 hanno strutturato una cosiddetta Carovana del grest ovvero una serie di grest bisettimanali che andranno ad alternarsi lungo tutto il mese di giugno presso le parrocchie dell’unità pastorale.
Peculiarità della Carovana del grest non è quella di avere una serie di ingranaggi indipendenti di una giostra: i vari grest sono, infatti, seguiti da un’unica regia sottoposta a un educatore professionale dedicato sull’intera unità pastorale.

9 Giugno 2016

Aria di Grest, stagione meravigliosa

È il cambio di stagione più atteso da bambini e ragazzi: quando suona l’ultima campanella di scuola, si mettono zaini e cartelle a rifiatare e in tantissime famiglie scocca l’ora del grest, del cres o comunque si voglia chiamare l’estate in parrocchia o, in alcune realtà territoriali, in unità pastorale. Estate uniti, per l’appunto. Una benedizione, diciamolo, anche per i genitori. Quest’anno, in modo un po’ bizzarro, l’anno scolastico è finito di lunedì. E in molti casi già il martedì mattina la macchina organizzativa del centro estivo era pronta ad accogliere centinaia di cappellini e di bocche chiacchierine, con il motore acceso e stantuffante della preghiera e del gioco, quasi senza soluzione di continuità, mantenendo il ritmo della sveglia presto per andare a divertirsi insieme.
Il bello è che l’aria di grest si fa sentire ben prima che scattino le fatidiche settimane di attività all’ombra del campanile.
L’ho visto in casa mia: se i figli più piccoli, gli “utenti” della faccenda, contavano i giorni ricordando l’albo d’oro dei campi passati, e chi aveva vinto le gare a squadre, e l’hit parade degli inni musicali delle varie edizioni, le ragazze più grandi, liceali senza ancora il pensiero dell’esame di maturità, hanno partecipato alla preparazione, in gruppo, del grest di unità pastorale.

9 Agosto 2015

Tra crest e campeggi estate da ricordare

Da metà giugno alla fine di luglio tante sono state le proposte per i più giovani organizzate dall’unità pastorale di Casalgrande e Salvaterra.
Nelle ultime tre settimane di giugno quasi 170 bambini e ragazzi hanno vissuto la bella esperienza dei crest, mentre nel mese di luglio si sono svolti i tre turni di campeggio tra i monti del Trentino.
Il centro ricreativo estivo è da anni un momento di aggregazione importante per i ragazzi dell’unità pastorale e un supporto per le famiglie nel loro compito educativo. Negli oratori di Casalgrande e Salvaterra, tutti i pomeriggi feriali del mese di giugno, bambini e ragazzi dai 6 a ai 13 anni sono stati accolti con entusiasmo da una cinquantina di giovani animatori che li hanno accompagnati in un cammino fatto di giochi, laboratori, ma anche momenti di riflessione e preghiera.

27 Giugno 2015

Fra i media nessuna traccia delle migliaia di ragazzi dei grest

Inutile cercare tra le pagine dei giornali nazionali, inutile cambiare canale televisivo, inutile navigare in internet. Di loro non c’è traccia. Eppure sono decine e decine di migliaia le persone di giovanissima età che dalla fine dell’anno scolastico hanno attraversato e attraversano piazze, strade e giardini pubblici di città e paesi con le loro magliette colorate. Uno degli slogan che vanno per la maggiore è sicuramente “Tutti a tavola” (progetto per l’animazione dell’estate ragazzi in parrocchia realizzato dallo staff “ODL”, Oratori Diocesi Lombarde – nelle foto, due locandine), che con parole semplici coglie e rilancia da “Expo2015” il richiamo al diritto al cibo nel mondo.
La maggior parte è fatta da volti italiani, ma non mancano quelli con colori e profili di altri Paesi e sono il segno di un’accoglienza e di uno stare insieme che in questi giorni diventano una risposta ai rifiuti e alle indifferenze verso quanti, arrivati da lontano, portano storie, culture e religioni diverse.

26 Giugno 2015

Fatima di Correggio: la carica dei pirati

Dal Ts del 25 giugno 2015 Sono partiti per un’incredibile avventura i 100 piccoli pirati del Grest di Fatima di Correggio in  viaggio dall’8 giugno sulle tracce di Kaleidos, il mitico tesoro degli otto mari!! Come ogni anno, appena conclusa la scuola, il cortile dell’oratorio si trasforma, e diventa uno spazio colorato e brulicante di […]