Notizie

Guastalla nel '500 19 Gennaio 2021

Padre Tommaso Manini barnabita, un fondatore dalle origini reggiane

Nel ‘500 a Guastalla, per opera di fra Battista da Crema e l’aiuto della Contessa Ludovica Torelli, don Antonio Maria Zaccaria (canonizzato poi nel 1897) mette le basi per la fondazione dei Chierici Regolari di San Paolo detti poi Barnabiti, delle Suore Angeliche e dei Maritati di San Paolo.

Caritas diocesana 19 Gennaio 2021

Servizio Civile, 20 posti Caritas

Il servizio civile è un’opportunità per i giovani dai 18 ai 28 anni per vivere un’esperienza di crescita nell’incontro con le povertà, un anno da dedicare agli altri e a se stessi per condividere, formarsi e fare esperienza con altri giovani. L’impegno per i giovani selezionati sarà di 25 ore a settimana per 12 mesi, con avvio previsto a maggio 2021. Le ore di servizio comprenderanno un percorso di formazione.
I giovani riceveranno un compenso mensile di 439,50 euro.

Scuola 19 Gennaio 2021

Nasce la Fondazione «Beato Carlo Acutis»

La Diocesi di Reggio Emilia – Guastalla ha voluto promuovere la costituzione di una Fondazione, intitolata al giovane Beato Carlo Acutis, per sostenere la gestione di alcune Scuole Cattoliche Paritarie che, originate da carismi diversi e gestite da enti e soggetti differenti, potessero trovare in una comune gestione nuove risorse e sinergie per affrontare le complessità del momento, soprattutto in un contesto complesso come quello che stiamo vivendo negli ultimi mesi. Questo nuovo soggetto è nato per sostenere più proficuamente l’opera educativa svolta dalle scuole sul territorio diocesano in un contesto di rete e di comune appartenenza ideale.

21 Dicembre 2014

Presepisti all’opera

Le immagini dei primi passi necessari per costruire un presepe artistico “reggiano”.

21 Dicembre 2014

Amici del presepe

Azzimondi ci parla delle iniziative di presepi viventi e non dislocate dalla collina alla pianura in periodo natalizio.

21 Dicembre 2014

A Codemondo un tetto sotto cui dormire

La parrocchia di Codemondo ci ha aperto le porte per mostrarci come si può con semplicità e concretezza aiutare il prossimo in inverno.