Notizie

8 Settembre 2015

I sapori della via Emilia ad Expo con dieci imprese reggiane

Sono dieci le imprese reggiane che, nell’ambito del progetto “Saperi e Sapori della Via AEmilia” promosso da Unioncamere Emilia Romagna e con il sostegno della Camera di Commercio di Reggio Emilia, da mercoledì 9 a lunedì 14 settembre 2015, saranno protagoniste delle animazioni nello spazio “Piazzetta” in dotazione alla Regione Emilia-Romagna, collocato a circa 50 metri di distanza dal Padiglione Italia.

23 Luglio 2015

Il progetto gratuito per sviluppare presenza e commercio on-line

La Camera di Commercio amplia decisamente gli orizzonti della valorizzazione delle eccellenze reggiane attraverso i canali web.
Dopo i buoni esiti dell’edizione 2014 – incentrata in larga prevalenza sull’agroalimentare, e quindi su Parmigiano Reggiano DOP, Lambrusco, Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia, con l’aggiunta dell’Ars Canusina – il progetto “Made in Italy: Eccellenze in Digitale 2015” (che vede in campo Google insieme a Unioncamere e Camere di Commercio) punta infatti anche su altri prodotti e settori che caratterizzano le produzioni di punta dell’economia reggiana: agroalimentare, meccanica, filiera del turismo e del tempo libero, moda e servizi alla persona.

11 Luglio 2015

Ottimismo fra le imprese: torna a crescere il mercato interno

Sono orientate all’ottimismo le previsioni economiche degli imprenditori reggiani. Dopo che il 2014, seppur con andamenti altalenanti e differenziati tra i settori, si era chiuso positivamente, il 2015 è iniziato registrando un trend positivo che, secondo l’analisi dell’Ufficio Studi della Camera di Commercio di Reggio Emilia, porterà risultati positivi anche sul saldo del secondo trimestre.
L’indagine congiunturale sulle imprese manifatturiere del sistema camerale e Istituto Tagiacarne, infatti, ha evidenziato una crescita di tutti gli indicatori analizzati – produzione, fatturato, ordini in complesso ed in particolare quelli esteri – nel primo trimestre, con una tendenza al consolidamento nel trimestre successivo.

7 Luglio 2015

Ricerca per la competitività

La Camera di Commercio di Reggio Emilia continua a lavorare sul capitolo della ricerca finalizzata alla competitività delle imprese.

9 Giugno 2015

Fiducia nei segnali di ripresa dell’economia

Che sia ripresa o “ripresina” – come prudenzialmente indica il presidente della Camera di Commercio, Stefano Landi – un dato è certo: la fiducia sta riaffacciando sull’economia reggiana. In tal senso, infatti, si sono spinti gli interventi dei protagonisti della tredicesima Giornata dell’Economia organizzata dalla Camera di Commercio di Reggio Emilia.

4 Maggio 2015

Nuovi finanziamenti per le imprese reggiane

Si apre lunedì 4 maggio, per le imprese reggiane, la possibilità di presentare le domande per l’accesso ai finanziamenti (700.000 euro, quasi il doppio rispetto al 2014) destinati dalla Camera di Commercio di Reggio Emilia alla ricerca e sviluppo delle imprese.

7 Aprile 2015

La Camera di Commercio aiuta le aziende agricole

La Camera di Commercio di Reggio Emilia ha destinato una somma straordinaria pari a 50.000 euro per l’abbattimento in conto interessi fino al 2,5 % per prestiti volti al ripristino delle strutture agricole pesantemente danneggiate dalla nevicata del 5 febbraio scorso. Lo rende noto Coldiretti che aveva prontamente segnalato la gravità della situazione per la produzione dell’anguria reggiana Igp e per la maggioranza delle aziende orticole in un momento in cui si stavano effettuando i trapianti per la nuova raccolta.
Gli oltre quaranta centimetri di neve caduti nella zona in poche ore hanno provocato il crollo di numerose serre, di porcilaie e di hangar destinati a fienili. Inoltre numerose stalle sono rimaste isolate e in difficoltà a causa della mancanza di elettricità.
«È un importante segnale di attenzione – commenta Alessandro Scala, direttore della Coldiretti Reggio Emilia – quello che la Camera di Commercio ha voluto rivolgere alle aziende agricole locali che nella giornata del 5 febbraio hanno subito veramente notevoli danni. Dalle ricognizione effettuate nelle settimane successive all’evento l’ammontare dei danni è stato calcolato superiore ai 14 milioni di euro».
Coldiretti informa che le domande di prestito a tasso agevolato saranno gestite da Agrifidi e che le imprese agricole potranno rivolgersi alle organizzazioni agricoli, che supporteranno i propri associati nella predisposizione delle domande.