Notizie

Economia 24 Gennaio 2021

Imprenditoria migrante e multietnica: via al progetto “Futurae”

Dopo la presentazione alle organizzazioni imprenditoriali reggiane e alle diverse associazioni di riferimento dei cittadini extracomunitari residenti nel nostro territorio, entra nel vivo il progetto “Futurae – Imprenditori Extraordinari”, destinato a formare e ad accompagnare nuove realtà imprenditoriali promosse da stranieri.

25 Aprile 2016

Crescere imprenditori con la Camera di Commercio

Si focalizzerà sulla fascia under 29 la progettualità camerale per le nuove imprese nel biennio 2016 – 2017. La Camera di Commercio di Reggio Emilia ed Ifoa sono stati infatti nominati quali soggetti promotori a livello locale del progetto “Crescere Imprenditori”, l’iniziativa promossa dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, nell’ambito del Programma Garanzia Giovani.

15 Aprile 2016

Startup innovative: molte imprese non sanno di esserlo

Sono 72 le Startup innovative reggiane presenti all’inizio di aprile 2016 nella sezione speciale del Registro Imprese della Camera di Commercio, ma potrebbero essere di più. Il problema è che molte Startup innovative non sanno di esserlo e, proprio per questo, rischiano anche di non accedere ai benefici ad esse riservati.

31 Marzo 2016

A Reggio Emilia le imprese straniere sono in crescita

E’ cresciuta, anche nel 2015, la componente straniera nell’ambito delle imprese reggiane, che ha così raggiunto un’incidenza percentuale del 13,7% sul totale delle attività presenti in provincia (55.911).

13 Marzo 2016

Metalmeccanica ed esportazioni trainano la produzione

Dopo i positivi segnali registrati in precedenza, ha ripreso decisamente quota e si è consolidato, nel quarto trimestre del 2015, il positivo andamento della produzione manifatturiera reggiana. L’incremento produttivo registrato nell’ultimo scorcio dell’anno scorso ha infatti raggiunto il 2,9%, cancellando così il lieve rallentamento registrato nel periodo luglio-settembre, in cui la crescita si era fermata al +1,1%.

8 Marzo 2016

L’imprenditoria è sempre più rosa

Tornano a crescere nel 2015, dopo due anni di flessione, le imprese femminili della provincia di Reggio Emilia. Con un tasso di sviluppo del +1,14%, tre volte superiore a quello delle imprese reggiane nel complesso (+0,4%), hanno raggiunto le 9.727 unità.
Le imprese gestite da donne, nelle quali cioè la partecipazione femminile risulta complessivamente superiore al 50%, sono imprese abbastanza “giovani”, infatti più di un terzo sono nate negli ultimi sei anni, nel 14,3% dei casi sono a conduzione straniera e in due casi su tre svolge attività nel settore dei servizi.
Le imprese femminili reggiane, secondo l’analisi dell’Ufficio Studi della Camera di Commercio, adottano ancora forme giuridiche semplici: le imprese individuali continuano a rappresentare oltre i due terzi del totale, quota che è aumentata anche nell’ultimo anno raggiungendo il 64,4%.
Nel 2015 le donne si sono comunque orientate anche su forme organizzative maggiormente strutturate per essere più competitive sul fronte dell’innovazione – delle 67 start up innovative reggiane, 11 sono gestite in forma esclusiva o maggioritaria da donne – e dell’internazionalizzazione: sono infatti in crescita le società di capitale che nell’anno appena trascorso rappresentano il 16,5% del totale, grazie anche all’attrattività della normativa delle società a responsabilità limitata.
Con la crescita registrata nel 2015, arriva a superare di poco il 17% la quota di aziende femminili nella nostra provincia, ancora tre punti percentuali in meno rispetto al dato regionale.
Anche se va detto che in alcuni settori l’incidenza delle imprenditrici sul complesso della struttura economica provinciale raggiunge punte assai più elevate rispetto alla media. Sono principalmente attività del terziario, in particolare rivolti prevalentemente alla persona, nel quale le imprese femminili rappresentano il 52% del totale. E’ il settore che ha dato il maggiore apporto alla crescita (+5,8% in un anno) trainato in particolare dall’incremento dei saloni da parrucchieri e istituti di bellezza che hanno registrato un incremento del 3% raggiungendo quota 751 imprese, ma anche dall’aumento dei servizi di assistenza sociale residenziale (più che raddoppiati nel corso del 2015) e sanitaria (+10%) oltre che dalle attività di riparazione di beni per uso personale e per la casa (58 imprese).donne imprenditoria

28 Febbraio 2016

Credito in sofferenza per l’economia reggiana

L’economia reggiana cresce, ma di poco. I miglioramenti sono inferiori al previsto e questo elemento si è fatto sentire sulla operatività del sistema bancario e sulle dinamiche creditizie nella nostra provincia. Seppure di poco si riducono i finanziamenti a imprese e famiglie da parte delle Banche, con le sofferenze bancarie che registrano un trend in costante aumento. Ombre che vengono parzialmente rischiarate dai segnali positivi che arrivano dall’aumento dei depositi dei reggiani e dalla confermata alta propensione agli investimenti del nostro territorio.

23 Febbraio 2016

Migliori le previsioni per il 2016, con Pil in crescita dell’1,5%

E’ più basso del previsto, ma comunque in crescita, il saldo dell’economia reggiana per il 2015. Le previsioni macroeconomiche per la nostra provincia aggiornate a febbraio 2016, infatti, mostrano un rallentamento della crescita del Pil che avrebbe dovuto attestarsi, per il 2015, al +1,4%; secondo le ultime elaborazioni, invece, non dovrebbe andare oltre al +0,8%.