Notizie

Situazione nell'appennino 19 Giugno 2021

I lupi più vicini ai centri abitati

Preoccupa, e non poco, la migrazione dei lupi in pianura e nell’Appennino: non solo attaccano allevamenti e stalle, ma iniziano ad avvicinarsi ai centri abitati. Sono infatti aumentate in modo considerevole, negli ultimi tempi, le segnalazioni di cittadini e agricoltori per avvistamenti anche in prossimità di centri abitati. La Regione mette a disposizione degli agricoltori adeguati strumenti economici (bandi pubblici con fondi di bilancio e bandi con fondi del Programma di sviluppo rurale) che finanziano il 100% degli interventi realizzati per sostenere l’acquisto di dotazioni anti-predazione e l’aiuto di un tecnico specializzato per la valutazione delle soluzioni più adatte alla propria realtà aziendale.

Funivia del Mottarone 4 Giugno 2021

Il prezzo della sicurezza

L’incidente alla funivia del Mottarone riaccende i riflettori sulla sicurezza. L’allarme dei sindacati sui rischi della liberalizzazione degli appalti: con massimo ribasso e subappalti senza limiti, crollano le tutele. Un male non solo italiano “Gli Stati membri perdono decine di miliardi di euro ogni anno a causa della frode, dell’evasione e dell’elusione fiscale”: così si […]

Montagna 29 Maggio 2021

Casina, in aumento i residenti

Lascio la città per andare a Casina, in un anno cambiano vita 215 persone, in prevalenza giovani e donne

Montagna 15 Maggio 2021

Segheria: per le provviste il rifugio chiama gli asini

Lo scorso 28 aprile chiunque passasse dalle parti dell’alta Val Dolo non ha potuto non notare un’immagine da cartolina di tempi andati: una carovana di asini, carichi di viveri, in cammino sul sentiero 605 per raggiungere il rifugio Segheria.

Montagna 30 Aprile 2021

Coppie e giovani scelgono l’Appennino

Andare a vivere in Appennino? La Regione rilancia e raddoppia, dando questa opportunità a ulteriori 346 giovani coppie o famiglie che si aggiungono alle prime 341 che si erano già aggiudicate il contributo nella prima graduatoria del Bando Montagna. Se ne è discusso stamane in una conferenza stampa online promossa dalla Regione. Salgono, nel complesso, […]

Parco nazionale dell'Appennino tosco-emiliano 25 Aprile 2021

In tutela della sommità della Pietra Bismantova

Nella ricorrenza della Giornata della Terra appena trascorsa ha assunto particolare significato l’impegno, avviato dal Parco nazionale dell’Appennino, nei confronti della sommità della Pietra di Bismantova e del suo Eremo. Con l’atto di comodato sottoscritto nel 2016 tra il convento benedettino di Parma ed il Parco nazionale per l’affidamento all’Ente del settore paesaggisticamente più significativo del pianoro sommitale della Pietra di Bismantova si sono create le condizioni per avviare un percorso virtuoso che nel volgere di breve tempo ha condotto anche alla salvaguardia del complesso dell’ex eremo, in un intento di divulgazione della tematica della custodia del Creato e di didattica dell’ambiente e delle sue peculiarità geologiche.