Pietro Cornali, voce guastallese nella musica risorgimentale

Antonio Gualdi, Autoritratto con Pietro Cornali, 1835, olio su tela, cm 58x72

La Deputazione di Storia Patria per le Antiche Provincie Modenesi – Sezione di Reggio Emilia, in collaborazione con la Biblioteca Maldotti di Guastalla e l’Associazione Serassi e con il patrocinio del Comune di Guastalla promuove una seduta di studio monografica sul tema Pietro Cornali: una voce guastallese nella musica risorgimentale.

La serata si propone di presentare i risultati di un’approfondita ricerca sulla figura del musicista guastallese Pietro Cornali (Guastalla, 1804 – 1880), insegnante di canto presso la scuola musicale di Piacenza e di pianoforte, agente della casa editrice Ricordi, compositore di sentimenti risorgimentali e biografo del pittore Antonio Gualdi (Guastalla, 1796 – 1865), a cui fu legato da una profonda e lunga amicizia.

La seduta si svolgerà nel Palazzo Ducale di Guastalla venerdì 19 aprile 2024 con il seguente programma:

Ore 21 – Sala dell’Antico Portico

Introduzione a cura di Giuseppe Adriano Rossi, presidente Deputazione Reggiana

Indirizzi di saluto: Gloria Negri, assessore alla cultura; Ivan Cantoni, direttore Biblioteca Maldotti; Federico Lorenzani, presidente Associazione Serassi, 

Esposizione

Pietro Cornali: musicista, didatta, compositore, agente per l’editoria musicale a cura di Federico Lorenzani

Il pittore Antonio Gualdi e i suoi rapporti con il musicista Pietro Cornali; l’autoritratto a cura di Ivan Cantoni

Ore 21.50 – Quadreria, Salone Antonelli

Esecuzione di composizioni per pianoforte e voce di Pietro Cornali, tra cui Il Canto degli Italiani, che celebra la Lega Lombarda e i Vespri siciliani.

Al pianoforte Carlo Benatti; soprano Serena Daolio.

 

Il presidente
Giuseppe Adriano Rossi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *