Scandiano, shopping consapevole con Ri-creo

C’è anche Nuovamente tra i fondatori di “Ri-creo”, il negozio per la rigenerazione degli oggetti inaugurato il 2 marzo in piazza Nuovo Mondo, in centro a Scandiano, che coinvolge ragazzi e studenti diversamente abili. Non un semplice mercatino del riciclo ma una vera e propria opportunità di lavoro per questi ragazzi impiegati in tale centro socio-occupazionale sperimentale, così come è stato definito dai promotori dell’iniziativa. Oltre a Nuovamente sono impegnati il “Servizio sociale unificato dell’Unione Tresinaro Secchia”, il Consorzio Oscar Romero di Reggio Emilia, lo “Stradello” di Scandiano e l’associazione di volontariato “Coraggio insieme si può” di Castellarano, in collaborazione con il distretto di Scandiano dell’Azienda Usl.

Nei 120 metri quadrati che prima ospitavano una gelateria, ora si possono trovare i classici generi tipici dei mercati del riuso tanto in voga in questo periodo, dove la beneficenza consente non solo di ridurre sprechi e rifiuti, ma anche di sostenere attività sociali: dall’abbigliamento agli accessori, dalle scarpe all’oggettistica per la casa, dai mobili ai piccoli elettrodomestici.

“Il ricavato servirà ad autofinanziare l’attività, ma l’obiettivo principale del centro è quello di favorire l’inserimento di 8 ragazzi diversamente abili che non solo, in turni da 4, gestiranno il mercatino, ma affiancati da una educatrice e da un terapista occupazionale sistemeranno e rimetteranno a nuovo anche gli oggetti”, spiega Luca Benecchi, dirigente del Servizio sociale unificato dell’Unione Tresinaro Secchia. “Altre attività, inoltre, coinvolgeranno studenti disabili dell’istituto Gobetti di Scandiano e un gruppo di ragazzi autistici seguiti dai Servizi sociali”. Al taglio del nastro hanno partecipato Matteo Nasciuti, sindaco di Scandiano e presidente dell’Unione Tresinaro Secchia, e Nello Borghi, sindaco di Viano e vicepresidente unionale.

Il centro sarà aperto ogni mattino dal lunedì al sabato, dalle 10 alle 12.30 (al mercoledì fino alle 12) e nei pomeriggi di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 16 alle 18.30.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *