L’economia produce impatto sociale?

Rione sanità: l’economia produce impatto sociale?” è il titolo dell’incontro, gratuito e aperto al pubblico, che si terrà martedì 5 dicembre, alle ore 19, al Laboratorio Aperto dei Chiostri di San Pietro a Reggio Emilia (via Emilia San Pietro, 44/c).

Il Laboratorio Aperto dei Chiostri di San Pietro e la community dei Digital Freaks proporranno un confronto con Laura de Pasquale e Serena Napoletano della Cooperativa La Paranza di Napoli.

La cooperativa La Paranza è nata nel 2006 per creare lavoro attraverso la valorizzazione del patrimonio storico-artistico e culturale del Rione Sanità, uno dei quartieri di Napoli in cui è più evidente la convivenza tra grandi differenze socio-culturali ed enormi risorse. 

Proprio da queste differenze ha avviato un cammino di autosviluppo per dare un respiro internazionale a una zona che dal 1810 vive la condizione di “periferia del centro storico”. Nel 2008, ha vinto il primo bando storico-artistico e culturale di Fondazione CON IL SUD. Questo è stato il primo passo del processo di valorizzazione delle Catacombe di San Gennaro e del Rione Sanità. Nel 2006, era composta da 5 volontari ed accoglieva 6.000 visitatori. Oggi, ai 13 soci, si sono aggiunti 37 dipendenti e tanti volontari. Nel 2022 sono stati accolti 207.000 visitatori. Queste attività hanno permesso lo sviluppo di un’economia sociale che ha creato una rete di piccole cooperative e artigiani. Negli oltre 15 anni di attività, grazie a donazioni private, 13.000 mq di affreschi, mosaici e luoghi d’arte hanno ritrovato la luce.

Promosso da Comune di Reggio Emilia, Fondazione E35 e Consorzio Quarantacinque all’interno del progetto europeo “Beyond Crisis”, l’incontro – il terzo realizzato nell’ambito del nuovo percorso laboratoriale “Reggio Emilia verso un’economia di Impatto Sociale” – è finalizzato alla costruzione di un’idea comune di economia a impatto sociale insieme ad associazioni di categoria, imprese, cooperative, start-up, enti di formazione, attori della società civile di Reggio Emilia e provincia.

Rione sanità: l’economia produce impatto sociale?” 

Martedì 5 dicembre, ore 19

Laboratorio Aperto – Chiostri di San Pietro  

Reggio Emilia (via Emilia San Pietro, 44/c)

Evento gratuito e aperto al pubblico (fino ad esaurimento posti)

Per info: https://www.chiostrisanpietro.it/eventi/leconomia-produce-impatto-sociale/ 

Laura De Pasquale

Con una grande passione per l’arte, la fotografia e la grafia, Laura De Pasquale ha intrapreso un percorso di studi presso un istituto superiore nel settore della grafica e design al Rione Sanità; da quel momento comincia a conoscere questo quartiere e ad ammirarne le bellezze. Nel 2020, attraverso il servizio civile universale, conosce la Cooperativa la Paranza. A quasi quattro anni di distanza Laura è una delle guide della Paranza, fa parte della squadra di comunicazione social e a breve diventerà socia fondatrice di una nuova cooperativa chiama “La Sorte”.

Serena Napoletano

Cresciuta nel Rione Sanità, Serena Napoletano è membro della Cooperativa La Paranza dal 2018. Appassionata di fotografia, storia, arte e design, inizia a lavorare come guida alle Catacombe di Napoli. Oggi, oltre a raccontare la storia e la bellezza di questi luoghi, è convinta che il cambiamento e la rigenerazione sociale siano possibili attraverso la cura dei luoghi e della comunità.  Attualmente è co-responsabile del bookshop e si dedica a coltivare legami e progetti in giro per l’Europa.

Facebook: @CatacombeDiNapoli

Instagram: @CatacombediNapoli

Digital Freaks

Digital Freaks è una community di innovatori digitali nata nel 2021 durante il primo percorso di incubazione di impresa a impatto sociale promosso dal Laboratorio Aperto, il cui obiettivo è diffondere la cultura digitale e tecnologica, mettere in rete conoscenze sociali, economiche e tecnologiche e sviluppare competenze innovative orientate all’inclusione e al riuso etico.

https://www.chiostrisanpietro.it/lab-in-chiostri/digital-freaks/ 

Laboratorio Aperto, comunità di apprendimento

Il Laboratorio Aperto è uno spazio ibrido culturale e sociale, relazionale, progettuale. Propone iniziative culturali, di aggregazione e informazione e agisce come “comunità di apprendimento”, aperta e inclusiva, per favorire la partecipazione dei cittadini, rafforzare le competenze dei singoli e i legami di coesione con il territorio, promuovere i principi e i valori dell’innovazione sociale.

https://www.chiostrisanpietro.it/lab-in-chiostri/ 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *