il Teatro dell’Orsa a Cavriago con “Cuori di terra”

«Così emblematica per il suo esito tragico, quella dei Cervi rappresenta la storia di molte famiglie emiliane, di gente che matura consapevolezza politica e sociale orientata verso i principi di solidarietà e di umanità, in un cammino di emancipazione che si manifesta con l’antifascismo e la Resistenza. La vicenda dei Cervi è singolare per la grande vitalità che si intravede; il coraggio, l’arguzia, l’allegria con cui la famiglia visse dal principio alla fine la sua tragedia. Ci sono storie che si aggrappano alla Storia, che qualcuno preferisce dimenticare ma che rinascono dentro gli occhi di chi le ascolta»: Monica Morini e Bernardino Bonzani del Teatro dell’Orsa introducono Cuori di terra. Memoria per i sette fratelli Cervi, spettacolo per tuttə a partire dai 12 anni che sarà in scena domenica 3 dicembre alle ore 18 al Centro Cultura Multiplo di Cavriago (RE) a conclusione del Festival Orticelli ribelli & Giardini resistenti – Winter Edition 2023.

La preziosa manifestazione, di cui da sempre il Teatro dell’Orsa è partner, si apre sabato 2 dicembre alle ore 16.30 con la presentazione, a cura di Luca Brami e Annalisa Corrado, del progetto di costruzione di una Comunità Energetica Rinnovabile a Cavriago.

Alle ore 18 Veronica Fernandes, giornalista della redazione esteri di RaiNews24 inviata di guerra in Cisgiordania e Ucraina, ragionerà con Annalisa Corrado e Monica Morini di crisi climatiche, conflitti e migrazioni. 

Domenica 3 dicembre le attività inizieranno alle ore 15 con un laboratorio di scienza e tecnologie green per ragazze e ragazzi dai 10 anni, a cura di Coop. Accento e Annalisa Corrado (prenotazione obbligatoria).

Alle ore 16.30 Annalisa Corrado presenterà il suo libro Pensiamo Verde in dialogo con Annamaria Gozzi.

Alle ore 18 andrà in scena Cuori di terra del Teatro dell’Orsa spettacolo che ha vinto il Premio Scenario per Ustica, il prestigioso riconoscimento nazionale per l’impegno nel teatro civile e di memoria «per la lettura non agiografica della storia dei fratelli Cervi riletta nella complessità di una vicenda che connette impegno politico e battaglie quotidiane per l’emancipazione della persona e il progresso nelle relazioni umane, nel lavoro e nella società».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *