Il sogno di Pier Paolo Pasolini

La sceneggiatura di San Paolo, di Pier Paolo Pasolini, è il progetto di un film che non verrà mai (o non è ancora stato) realizzato. Eppure quel testo può aprire feconde prospettive di riflessione: intorno ad esso dialogano un regista, un teologo e un filosofo. Gli interlocutori non si scontrano, non attaccano, non condannano e non cercano di convincere: l’intenzione è di porre una polifonia di voci che si concertano nel dialogo, per aprire, il più possibile, l’orizzonte dell’affascinante e quanto mai complessa questione di una trasposizione cinematografica di un personaggio come san Paolo. Il libro racconta, inoltre, la genesi di questo lavoro di Pasolini (la Sampaolo Film lo aveva inizialmente commissionato) e la sua evoluzione (offrendo in sinossi le due versioni del testo, pre- e post-accordo con la Sampaolo Film). Si intrecciano così le storie e le anime dei diversi “Paolo”: il santo, il regista, don Giacomo Alberione, fondatore della casa religiosa e cinematografica… e papa Paolo VI.

Carlotta Ciarrapica e Andrea Bizzozero, Il sogno di Pier Paolo Pasolini (San Paolo 2023),160 pagine, 18 euro.

Carlotta Ciarrapica, libraia e studiosa, si interessa in particolare di come le nuove tecnologie aiutano l’umano nella sua ricerca di senso e di relazione. Fa parte delle Suore Apostoline, della Famiglia Paolina, da sempre impegnate nell’annuncio vocazionale anche attraverso i nuovi mezzi di comunicazione.
Andrea Bizzozero, Dottore di ricerca in teologia e in filosofia, insegna storia della filosofia presso la Facoltà di filosofia della Pontificia Università Antonianum. Si occupa, in particolare, del pensiero di Jacques Derrida e del rapporto tra i diversi linguaggi del sapere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *