L’anima della Medicina

??????????

Il panorama culturale emiliano si arricchisce di un nuovo evento. Il libro di un medico e psicoterapeuta reggiano che riflette sulla medicina e la sua storia per meglio comprendere la crisi epocale del presente.

Un testo in cui la scienza dialoga con le discipline umanistiche  e cerca risposta a una domanda inevasa già espressa da Tiziani Terzani:

«[…] i miei medici tenevano esclusivamente conto dei fatti e non di quell’ineffabile “altro” che poteva nascondersi dietro ai fatti …. Io ero un corpo ammalato da guarire. E avevo un bel dire: ma io sono anche una mente, forse anche uno spirito e certo sono un cumulo di storie, di esperienze, di sentimenti, di pensieri e di emozioni che con la mia malattia hanno avuto un sacco a che fare! Nessuno sembrava volerne o poterne tenere conto. Neppure la terapia».

Idea che più strutturata, relativizza i criteri oggettivanti propri della medicina contemporanea e propone una lettura della malattiae della sua genesi che valica la sfera personale e traduce nel linguaggio corporeo l’esperienza della vita e del mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *