GMG, il pellegrinaggio dei giovani reggiani verso Lisbona

Dei 1950 giovani della Diocesi di Reggio Emilia – Guastalla che parteciperanno alla Giornata Mondiale della Gioventù a Lisbona, in 1650 hanno scelto il pacchetto B ovvero il pellegrinaggio da Reggio Emilia alla capitale portoghese con tappe di avvicinamento a Barcellona e Toledo. Al viaggio, preparato dalla équipe del Servizio di Pastorale Giovanile guidato da don Carlo Pagliari, partecipa anche il vescovo Giacomo Morandi. 

GMG, finalmente ci siamo!

I giovani sono partiti sabato 29 luglio da Reggio Emilia per Barcellona. Nella capoluogo catalano i ragazzi hanno trascorso due notti. La giornata di domenica 30 luglio è stata dedicata alla figura dell’architetto spagnolo Antoni Gaudì, alla Sagrada Familia e alla visita della città di Barcellona.

Giovani di Correggio a Barcellona. Complessivamente dalle unità pastorali di Correggio sono partiti per Lisbona oltre 200 giovani.

I pellegrini hanno compiuto – a gruppi – un affascinante itinerario artistico e spirituale accompagnati da un sussidio preparato dalla équipe del Servizio di Pastorale giovanile guidata da don Carlo Pagliari.
Quanto a Gaudí e alla Sagrada Familia il gesuita Jean-Paul Hernandez, autore di “Antoní Gaudí: la parola nella pietra. I simboli e lo spirito della Sagrada Familia” ha introdotto i reggiani alla visita della Basilica e alla interpretazione dei segni e della simbologia dell’edificio. I giovani sono entrati nella Sagrada Familia alle ore 20 per partecipare all’Eucarestia presieduta dal vescovo Giacomo Morandi. In via eccezionale la basilica è rimasta aperta solo per i pellegrini della nostra Diocesi. La Messa è stata animata da un coro di 100 giovani canotori della Diocesi accompagnati da dieci musicisti e diretto da Samuele Gozzi.

Il coro di giovani della Diocesi di Reggio Emilia – Guastalla che ha animato la Messa di domenica 30 luglio nella Sagrada Familia di Barcellona

Lunedì 31 luglio giornata dedicata al viaggio verso Toledo, città nel centro-sud della Spagna. All’arrivo i pellegrini sono stati accolti con una cena e una serata di festa. A dare il benvenuto nella città capoluogo della Castiglia – La Mancia sarà lo spettacolo dedicato a Don Chisciotte, un sognatore visionario contro tutto e contro tutti, ideato dal professore reggiano Daniele Castellari. A seguire serata di musica con Dj Bego.

 

Martedì 1° agosto, secondo giorno a Toledo, i giovani pellegrini visiteranno la città e ascoltaranno la testimonianza dei coetanei di Giordania e Turchia accolti a Reggio Emilia il 27 luglio e compagni di pellegrinaggio verso Lisbona.
Attività per gruppo durante la visita della città di Toledo. Alla sera grande veglia penitenziale con confessioni nella suggestiva piazza della Cattedrale.

Il 2 agosto i giovani reggiani partiranno per Lisbona dove si uniranno ai coetanei di tutto il mondo per vivere la Giornata Mondiale della Gioventù insieme a Papa Francesco.

Il pellegrinaggio da Reggio Emilia a Lisbona non è l’unico gruppo di giovani reggiani partiti per la Gmg di Lisbona. Il 25 luglio sono partiti 96 ragazzi per Aveiro (nel nord del Portogallo) dove è in corso un gemellaggio. Anche 150 giovani del movimento “Familiaris Consortio” sono in viaggio per Lisbona. Sosteranno a Madrid fino al 1 agosto in attesa di ricongiungersi a Lisbona agli altri gruppi della Diocesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *