Disputate le finali calcio femminile Allieve

Il Bibbiano San Polo non ce la fa: a trionfare in
finale è il Rapid Viadana

Splendide finali di calcio a 7 Allieve sul sintetico di via
Agosti, dove, nei giorni scorsi, si sono affrontate le finaliste della Fase Arancione, formata dalle squadre di prima fascia e della Fase Blu, definita “di consolazione”, ma non per questo priva di pathos e del desiderio di portare a casa un trofeo da parte di entrambe le contendenti.

Di fronte a tanto pubblico presente, tra genitori, amici e appassionati, le ragazze di Rapid Viadana e Bibbiano San Polo, nate dal 2007, fino alle più giovani del 2009, si sono date battaglia a suon di gol e di emozioni, tanto da arrivare a decretare una formazione vincitrice al termine di una finale appassionante.

Ad alzare la coppa al cielo sono state le ragazze del Rapid Viadana, che hanno superato quelle del Bibbiano San Polo, unica squadra reggiana ad arrivare in finale, con il risultato di 3-1.

Nello stesso contesto si è giocata anche la finalissima della
Fase Arancione, ossia quella che racchiudeva le squadre
più forti, dove però non sono arrivate formazioni di casa
nostra, ma ha visto di fronte il Mantova Femminile e le
ragazze del PGS Smile di Formigine.

La sfida per il titolo
più ambito di questo campionato provinciale Csi di calcio a 7, si è però conclusa col risultato di 5-5, che ha costretto le due contendenti a giocarsi il trofeo ai calci di rigore, dove le ragazze del Mantova hanno superato le modenesi col risultato risicato di 8-7.

Sono state due bellissime finali – ha commentato Giovanni
Codazzi, direttore tecnico del Csi territoriale di Reggio Emilia – a coronamento di un anno di calcio femminile di altissimo livello, tant’è che ci auguriamo che tale disciplina, che cresce di stagione in stagione, diventi un plus importante della nostra attività anche negli anni a venire”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *