Veglia di Pentecoste inclusiva a Santa Croce

Atti 2, 1-4, la discesa dello Spirito Santo

Sabato 27 maggio, dalle ore 16.30,  all’oratorio don Bosco di Santa Croce l’équipe sinodale disabilità promuove una veglia di Pentecoste inclusiva “E cominciarono a parlare in altre lingue, nel modo in cui lo Spirito dava loro il potere di esprimersi” (Atti 2,4). Ecco la lettera di invito:

Carissimi amici,
all’interno del Cammino sinodale che stiamo percorrendo assieme,
siamo qui ad invitarvi al prossimo appuntamento: sabato 27 maggio alle ore 17 si terrà una veglia partecipata ed inclusiva di Pentecoste presieduta da don Filippo Capotorto presso l’Oratorio Don Bosco, in via Adua a Reggio Emilia. Questo il programma:
ore 16.30 accoglienza dei partecipanti (in modo da trovare per ogni persona il posto più congeniale) e preparativi per la celebrazione; ore 17 Celebrazione eucaristica; ore 18.30 Apericena del Fuoco; ore 20 tutti a casa.

Abbiamo pensato di celebrare i doni che lo Spirito rinnova nella nostra Chiesa attraverso la partecipazione attiva del maggior numero di persone, c’è spazio quindi per tutti, in particolar modo per tutte le persone con disabilità che lo desiderano, nel modo in cui lo Spirito darà loro il potere di esprimersi (Atti 2 ):

  • attraverso il canto o qualsiasi strumento musicale;
  • nella preparazione dell’altare con fiori o decorazioni;
  • nel portare i doni all’altare;
  • nello svolgere servizio all’altare;
  • attraverso la danza;
  • nella animazione dei vari momenti liturgici;
  • collaborando ad organizzare l’apericena dopo la celebrazione…
  • e altre idee…

équipe sinodale disabilità
Lucia, Daniela, Sabrina,
Enza, Sabrina e Chiara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *