Basket femminile, enorme successo

Ci avviciniamo alla fine del campionato femminile di Basket e a parlarci del successo di questa annata è Vincenzo Romano, ideatore di queste iniziative insieme alla sua spalla destra Ilaria Orlandini, giocatrice ed allenatrice di basket che ha giocato nella serie A1 e A2 nelle nazionali giovanili, in seguito è diventata allenatrice della squadra femminile di serie B. L’idea di mettere in campo il Basket femminile è nata tre anni fa da una proposta di Vincenzo a Ilaria dovuta alla dispersione di bambine e ragazze che a 13 e 14 anni erano costrette a smettere di giocare a pallacanestro perché regolamenti e attività federali non permettevano di continuare a meno di spostamenti chilometrici in altre città.

“Girando insieme ad Ilaria – spiega Vincenzo – ci siamo resi conto che c’erano tante bambine e ragazze sparse per la provincia e da qui è venuta l’idea di coinvolgere anche Stefano Gualdi, il responsabile della commissione tecnica pallacanestro CSI di Reggio Emilia.” Il primo passo è stato fare attività di reclutamento con il CSI, proseguendo con il contattare e incontrare di persona tutte le società che svolgono attività di Basket nella provincia di Reggio Emilia. La paura iniziale delle società era quella di non riuscire a partecipare a questa nuova attività tutta al femminile, partendo con chi 3 4 5 e 8 bambine e facendo un salto di tre anni arriviamo a questa primavera: “Ho incontrato tutti i responsabili delle attività femminili di questi tornei grazie ai quali abbiamo fatto tre campionati Allieve, Under 14 rosa e Mini basket rosa, tutte le società hanno detto che sarebbe bello l’anno prossimo ripeterli e hanno aumentato, quasi raddoppiato il numero delle iscritte ai corsi mini basket”.

Per chiudere la splendida annata, Vincenzo ha avuto l’idea di organizzare il weekend “Tòt al Mèr”: “Con le nostre squadre porteremo al mare circa 250 bambine e ragazze con famiglie a seguito, permettendo di fare un weekend tutto nostro di pallacanestro rosa femminile CSI Reggio Emilia il 6-7 maggio a Cesenatico”.

Conclude Romano: “L’obiettivo a oggi è di finire bene questa prima annata di attività femminile della nostra provincia con la speranza di lasciare ai colleghi dei prossimi anni un inizio per poter continuare a scrivere altre pagine, aumentare i numeri e le squadre con lo scopo fondamentale di far divertire tutte le bambine e ragazze!”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *