Quinta tappa del percorso di preghiera con chi ha incontrato il Signore dopo la separazione o il divorzio

Sabato 1 aprile, dalle ore 18 alle 20, presso la parrocchia di San Floriano a Gavassa (in via Fleming 10) quinto appuntamento del percorso diocesano “Se tu conoscessi il dono di Dio”: un cammino per chi ha fatto esperienza di un amore ferito e per chi desidera riscoprire il dono del Battesimo a partire dalle proprie fragilità.

Il percorso, elaborato dalla équipe diocesana di pastorale familiare e accolto dal gruppo famiglie di Gavassa, ha al centro la relazione con il Signore e per questo è aperto a tutti. È importante, come Chiesa, lasciarci interpellare dal vissuto di fratelli e sorelle che hanno sperimentato la fragilità nella loro relazione coniugale e pongono domande preziose per tutta la Chiesa: cosa significa seguire il Signore nell’esperienza del fallimento, del dolore, del tradimento? Cosa significa mettersi in ascolto della sua volontà? Cosa è una comunità dove c’è posto per tutti? Sono interrogativi che ci chiedono non tanto di ripercorrere la nostra storia personale, ma di uscire da noi stessi e di ritrovare le “coordinate di Dio”.

Sabato 1 aprile il punto di partenza sarà la Parola del Signore. Il tema scelto per la quinta tappa del cammino è il Rinnegamento e “ristabilimento” di Pietro (Lc 22,31-34. 54-62; Gv 21,15-22). 
L’incontro è aperto a famiglie e singoli con figli. Per i più piccoli è previsto un servizio di baby sitting per bambini e ragazzi (a partire da 1 anno) opportunamente divisi in fasce d’età.

Al termine della preghiera, alle ore 20 circa, sarà possibile cenare insieme nel salone parrocchiale.

L’ ultimo appuntamento del ciclo “Se tu conoscessi il dono di Dio” sarà sabato 6 maggio sul tema I discepoli di Emmaus (Lc 24,11-35)

Per informazioni sul percorso e adesioni: don Paolo 334.1406640; Gabriella 331.6210887; Nicola 335.7006498



Leggi altri articoli di Chiesa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *