Premio Malaguzzi alla quarta edizione

È partita, con la pubblicazione del bando, la quarta edizione del premio internazionale Loris Malaguzzi, promosso dal gruppo culturale Fuori dal coro in collaborazione con la Pro loco di Sologno e col patrocinio del Comune di Villa Minozzo.

“Il nostro concorso letterario – rileva Anna Giorgini, portavoce degli organizzatori – è nato nel  2019 per onorare l’opera e il pensiero del noto pedagogista ed insegnante reggiano attraverso la premiazione e la divulgazione di testi che riflettano sull’educazione dell’infanzia”.

Il premio si articola in quattro sezioni. “Quella pedagogica – spiega Giorgini – propone opere in italiano o in inglese (dai racconti ai romanzi, ai saggi, dalle tesi di laurea alle inchieste giornalistiche, dai film ai cortometraggi, alle fotografie) sui temi dell’educazione, dell’interdisciplinarità e dei diritti dei bambini, pure con riferimenti storici all’esperienza reggiana e dello stesso Malaguzzi.

La seconda sezione, intitolata ‘I cento Linguaggi’, è invece dedicata alle classi scolastiche, dall’infanzia alle superiori, e riguarda l’argomento dell’ambiente e dei cambiamenti climatici”.

“Nostalgia del futuro” è poi il titolo della sezione dedicata alla prosa, con racconti rivolti alle esperienze, al passato e alle aspirazioni per il domani, mentre la sezione riservata alla poesia è infine ispirata alla frase “Perché la vita è un brivido che vola via, è tutto un equilibrio sopra la follia”, tratta dalla canzone Sally di Vasco Rossi.

“Il maestro Malaguzzi – racconta il sindaco Elio Ivo Sassi – era di casa nella nostra montagna.

Aveva insegnato a Sologno dal 1941 al 1943 e tale esperienza contribuirà ad indirizzarlo nelle sue scelte successive e nell’elaborazione del suo metodo per le scuole comunali dell’infanzia, studiato e seguito in tutto il mondo”.

Conclude il primo cittadino: “Ringraziamo i volontari solognesi che, forti delle precedenti edizioni, proseguono in questa iniziativa culturale di alto livello, che valorizza l’Appennino reggiano e l’intera provincia, e gli altri collaboratori dell’evento, da Reggio Children alla sua Fondazione, dal Parco nazionale alla Riserva di biosfera, all’azienda Iren”.

Per le sezioni pedagogica, prosa e poesia gli elaborati andranno inviati entro il prossimo 30 aprile, mentre per le scuole la scadenza è a fine maggio.

Il bando completo è visionabile e scaricabile, fra l’altro, sul sito del Comune villaminozzese, nella sezione cultura e territorio.

Le premiazioni, come sempre, avverranno durante la stagione estiva nel borgo di Sologno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.