Giovani insieme per sostenere Fondazione Grade Onlus e la ricerca sui linfomi

Si terrà lunedì 5 dicembre al Balsamico Village di Carpi (MO) la Cena di Natale organizzata dal Gruppo Giovani Imprenditori di Unindustria Reggio Emilia, insieme all’Unione Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Reggio Emilia e al Comitato Regionale del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Emilia-Romagna, un’occasione di incontro, ma anche di sostegno alla comunità.

Il ricavato sarà devoluto alla Fondazione Grade Onlus per finanziare due importanti progetti di ricerca sui linfomi, FOLL19 e PREVID per introdurre innovativi protocolli terapeutici a livello nazionale. Questi studi sono promossi dalla Fondazione Italiana Linfomi e condotti presso 50 centri italiani di ematologia e oncologia, sono coordinati dal Dott. Francesco Merli, direttore del reparto di Ematologia di Reggio Emilia e dal prof. Stefano Luminari, responsabile della ricerca nella medesima unità operativa.

Siamo lieti di poter offrire un piccolo contributo all’importante impegno scientifico della Fondazione Grade – ha affermato il Presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria Emilia-Romagna Ivan Franco Bottoni – La ricerca è alla base del progresso economico e del benessere collettivo. Dobbiamo puntare sempre di più sulla cultura scientifica e rafforzare i legami tra università, centri di ricerca e imprese. Come giovani imprenditori siamo molto impegnati su questo fronte, sia nelle nostre aziende sia come sistema Confindustria”.

Questa raccolta fondi non è solo un’iniziativa del nostro Gruppo – aggiunge il Presidente del Gruppo Giovani di Unindustria Marco Righi ­– rappresenta la speranza di contribuire, anche solo in piccola parte, ad un progetto più ampio di ricerca per l’innovazione dei protocolli nazionali ed internazionali, è una visione a lungo termine di responsabilità sociale che ci vede coinvolti come imprese, ma anche come membri di una comunità. Ogni piccolo mattoncino può fare davvero la differenza.”

Poter coniugare un tradizionale momento di ritrovo della nostra Associazione al sostegno di una causa così importante è un’occasione unica per permetterci di dare un contributo tangibile – conclude Andrea Friggeri, Presidente dell’Unione Giovani Commercialisti di Reggio Emilia – Siamo quindi onorati di poter affiancare i Giovani Imprenditori di Confindustria Emilia-Romagna e Reggio Emilia in questa iniziativa, lo spirito di unione che da sempre ci contraddistingue è il medesimo spirito che spinge questi professionisti alla ricerca di soluzioni che possano migliorare la vita di tanti”.

Infine, De Nigris, titolare del Balsamico Village, che accoglierà l’evento ha aggiunto: “Siamo orgogliosi di ospitare un’iniziativa di valore per la comunità. Per noi essere parte di una comunità significa essere presenti, contribuire, proteggerci gli uni con gli altri e il sostegno alla ricerca può migliorare la qualità di vita dei singoli e della comunità stessa. Per questo oltre all’ospitalità abbiamo voluto essere anche noi tra i sostenitori del dott. Merli, del suo staff e della Fondazione Grade, che desideriamo ringraziare l’impegno che continuamente svolgono”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.