Lunatica

Mostra personale del pittore Riccardo Gazzini a cura di Chiara Iemmi.

Grande successo per l’inaugurazione della mostra “Lunatica”, personale del pittore reggiano Riccardo Gazzini, a cura di Chiara Iemmi e patrocinata dal Comune di Reggio Emilia, che sarà visitabile fino a Domenica 11 Dicembre.  

Sabato 3 Dicembre alle ore 18:00 la mostra ospiterà un reading poetico di Rina Xhihani, autrice di alcune raccolte di poesie tra cui “Fotogrammi, Aletti ed., 2008“, “Cosmos atrosanguineus, EBS Print ed., 2021“, “Hineni, EBS Print ed., 2021“. 

Le suggestioni della poesia animeranno l’arte in mostra: la parola e l’immagine, l’ascolto e la visione, intrecciati indissolubilmente, guideranno i visitatori in un percorso multisensoriale.

La poesia è da sempre grande protagonista delle opere di Gazzini: affiora in un segno materico, in un graffio, si manifesta in frammenti di pagine incollate sulla tela, esprimendo l’urgenza comunicativa dell’artista, che vuole stimolare riflessioni sulla salvaguardia della natura, sull’ecologia e sul senso dell’esistenza. 

L’esperienza privata dell’autore assume grazie alla parola un connotato quasi quotidianamente epico, che fa dell’esperienza singola oggetto universale, l’atto stesso dell’espressione linguistica diventa un atto vitale.

E così troviamo nelle sue opere versi lunatici “luna puella pallidula“, ma anche stralci poetici che generano riflessioni “Mondo […] su bravo, esisti, non accartocciarti in te stesso“. 

Anche la poesia della Xhihani, come scrive Ugo Mastrogiovanni, “è prevalentemente ermetica, ma di un ermetismo seducente ed esclusivo; indispensabile per riuscire sempre e senza difficoltà a ricavare il fondo della realtà che si propone di esprimere.”

“i suoi versi parlano spesso di se stessa, di visioni apparenti, di istanti congelati nella memoria e di riflessioni confuse su momenti e fatti vissuti e da vivere.

Ricordare non è il suo forte, […] La realtà le si addice molto di più, ma non l’accetta così com’è, vorrebbe modellarla, plasmarla a suo piacimento ed è in questa costante competizione che nasce la sua poesia”. 

La Luna sarà musa del viaggio “notturno” contemplativo e meditativo, in cui Gazzini e Xihani condurranno il pubblico durante l’evento: vita e sogno si confonderanno in un dialogo dinamico fra parola e immagine di grande fascino e spessore, che aprirà riflessioni sulle possibilità di cambiamento per il futuro. 

La mostra e tutti gli eventi collaterali sono aperti liberamente e gratuitamente presso lo spazio espositivo Art You di Via Gazzata 16/b a Reggio Emilia nei giorni feriali dalle 16:00 alle 19:00 e nei festivi dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 16:00 alle 19:00. Per informazioni: 348 3803077 – artyou114@gmail.com

ARTyou Associazione culturale – Via Gazzata 16/b – Reggio Emilia 

Tel. 348 380 3077 – E-mail: artyou114@gmail.com 

Website: http://artyou-arte.weebly.com/ – Facebook: @ARTyou.reggioemilia

 

Biografia 

Riccardo Gazzini nasce nel 1960 a Reggio Emilia dove ha vissuto e lavorato per molti anni come tecnico presso l’Agenzia Regionale Prevenzione e Ambiente. Inizia a dipingere come autodidatta e successivamente frequenta il Circolo degli Artisti di Reggio Emilia.

Frequenta l’atelier del maestro Glauco Pecorari dal quale apprende oltre alla tecnica, lo studio dei classici e la composizione. Si forma un gruppo di amici, pittori e ceramisti, che all’attività in studio, fanno seguire uscite per dipingere en plein air.

Predilige il paesaggio “dal vivo”, ma ama anche sperimentare tecniche e materiali diversi, con soventi incursioni nell’informale e nel surreale. A partire dal 2005, prende parte a diverse esposizioni collettive e personali.

Dal 2010 lavora nello studio situato a Casina (RE), in località Mulino di Cortogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.