Il clown in teatro

Tornano i corsi pillola proposti dalla Scuola di Teatro del Centro Teatrale MaMiMò, weekend intensivi, rivolti a professionisti e principianti, per approfondire aspetti e tecniche specifiche dei numerosi linguaggi teatrali.

Sabato 26 e domenica 27 novembre, dalle 10 alle 19 (con pausa pranzo), l’insegnante e performer di fama internazionale Arturo Gaskins porterà gli allievi alla scoperta del mondo poliedrico e sorprendente della clownerie

Nel mondo del teatro, il clown è una grande libertà di gioco che apre la porta del fantastico tra le pieghe della realtà, muovendosi con creatività nello spazio “sublime” tra gioco e dramma, tra improvvisazione e creazione scenica artigianale di una maschera di grande umanità, versatile ed evocativa.

Nella sua essenziale complessità, il personaggio dal naso rosso schiude immediatamente fantasie condivise e rivela una storia tesa tra passato e futuro. 

La sua essenza è racchiusa nell’immediatezza di una risata spontanea. “Make me laugh!”. Perché e quando una scena diventa comica? Come si crea? Che cos’è una gag?

Quando un personaggio diventa un clown? Da dove scaturisce il gesto irriverente, in grado di accendere la gentile rivoluzione del riso?

Attraverso questo laboratorio di improvvisazione e costruzione, l’insegnante condurrà i partecipanti alla scoperta del proprio clown, del suo mondo e del suo tema.

È rivolto a professionisti che desiderano uno spazio di approfondimento e ricerca, ma anche ad appassionati e dilettanti alla scoperta di questo stile teatrale.

La formazione di Arturo Gaskins affonda le radici nell’esperienza della gestualità teatrale, sotto la guida di alcuni tra gli allievi diretti della scuola di Jacques Lecoq come Rafael Fuéntes, Amy Russel e Thomas Prattki.

Diplomatosi in Modern Fine Arts presso il Lispa (London International School of Performing Arts), consegue il Master MFA in Actor created Physical Theatre della Naropa University, Boulder, Colorado, USA.

L’incontro fecondo e multidisciplinare tra percorsi di mimo, clown, acrobata e danza, gli consentono di approdare in seguito al circo contemporaneo: studia e lavora in numerose scuole e compagnie europee tra Francia, Inghilterra, Olanda e Svezia, diventando performer e insegnante di cyrwheel con Éric Deschênes. 

In seguito, nel suo paese di origine, fonda nel 2010 El Circo Nacional de Puertorico.

È insegnante ospite di teatro fisico e clown in diverse accademie e università tra America ed Europa, come l’International School of Theatre and movement Cabuia a Buenos Aires.

Il suo percorso ha dunque origine nella tradizione, ma si proietta nella contemporaneità, alla ricerca del teatro di oggi, che nasce dall’osservazione del quotidiano, per trovare nuove tematiche e urgenze espressive: attraverso il linguaggio del clown, capace di abbattere barriere e aprire a inesplorati orizzonti di significato, si concretizza la ricerca collettiva di come dare voce all’inespresso dei nostri tempi. 

È consigliato indossare un abbigliamento comodo. Se si possiedono, è possibile portare il proprio naso ed eventuali proposte di costume. 

INFO E PRENOTAZIONI

Per informazioni e iscrizioni: scuola@mamimo.it, www.mamimo.it, Tel: 366 61 45 695.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.