Iniziativa Confcommercio nelle attività commerciali contro la violenza sulle donne

Venerdì 25 novembre chi effettuerà un acquisto in numerose attività commerciali di Correggio riceverà un fiore in omaggio come segno della sensibilizzazione contro la violenza sulle donne.

L’iniziativa della Delegazione Confcommercio-Imprese per l’Italia di Correggio era nata già negli anni scorsi per l’intraprendenza di Rita Incerti, titolare di un negozio di abbigliamento molto conosciuto.

L’obiettivo di Rita è sensibilizzare la propria clientela al tema della violenza sulle donne con un omaggio in occasione del 25 novembre.

Condividendo il progetto con la collega fiorista Rossana Gianferrari è venuta l’idea di unire i loro due mondi per dare ancora più forza a questo messaggio. Come? Con un fiore!

Si tratta di una iniziativa sperimentale per quest’anno con l’auspicio che sia gradita e possa trovare sempre più adesioni tra le attività commerciali e i pubblici esercizi.

«L’idea -racconta la promotrice Rita Incerti– nasce da un confronto in Confcommercio. Poi, come si sa, da cosa nasce cosa.

Da quando a Correggio dalla quasi totalità dei colleghi viene offerto un fine settimana di fine novembre lo shopping col Black Friday, con tutte le forze del mio staff propongo un’alternativa.

Perchè considero il Black Friday un invito ad acquisti forzati, non responsabili.

Non responsabili nè per il commerciante, che dopo due giorni ritira la scontistica, nè per la clientela, che è spinta a un acquisto frettoloso.

Non responsabili perchè coincide sempre con la settimana della Giornata mondiale contro la violenza sulle Donne, il 25 novembre, alla quale ognuno di noi e ogni Comune è invitato a partecipare con vetrine e con iniziative.

Così dal 2017 ogni anno organizzo delle attività di sensibilizzazione all’interno del mio negozio.

Anche altri colleghi hanno condiviso questo impegno sulla sensibilizzazione contro la violenza sulle donne con iniziative nelle loro attività e iniziative comuni nelle vie e nelle piazze.

Quest’anno ci sarà il dono del fiore e una esposizione di copertine della rivista Noi Donne in collaborazione con l’archivio della redazione e la Cgl Coordinamento donne Correggio.

Che altro dire: non bisogna farsi spaventare. Per andare controcorrente basta saper proporre una alternativa».

«Da alcuni anni -continua Rossana Gianferrari– Federfiori-Confcommercio pone l’accento sul significato del 25 novembre, attraverso l’omaggio di un fiore, nello specifico una gerbera rossa.

Dal confronto con Rita, si è pensato, oltre al fiore, di attrarre ancor più l’attenzione posizionando una composizione floreale all’esterno dei negozi aderenti».

«Le nostre associate Rita e Rossana hanno una marcia in più» conclude il presidente della Delegazione Confcommercio di Correggio, Riccardo Pilati: «Una iniziativa tutta al femminile che parte dal basso e mira a coniugare nel contesto dei nostri amati centri storici la bellezza con l’attenzione a un tema sociale tra i più scottanti.

Il mio augurio è che le persone possano percepire questa cosa anche nelle tipiche giornate uggiose di fine novembre. In bocca al lupo ragazze!».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *