Progeo, 30 anni con il cuore nel nostro territorio

Progeo, 30 anni con il cuore nel nostro territorio Donazione alla Fondazione Catis onlus

Progeo, una delle più importanti cooperative italiane operanti nel settore Mangimistico, delle Farine Alimentari e nella Produzione e Raccolta dei Cereali, celebra nel 2022 i propri 30 anni di vita, e ha scelto un gesto particolarmente significativo di vicinanza alla comunità per festeggiare questo importante anniversario con una donazione finalizzata ad una nuova ambulanza alla Fondazione Catis Onlus di Bologna, che seguendo le analoghe iniziative di Reggio Emilia e Modena delle scorse settimane, ha completato il programma deliberato dai Soci della Cooperativa Agricola a ricordarne la costituzione.

Progeo è nata nel 1992 dall’unificazione di tre Cooperative dell’Emilia-Romagna (CPCA di Reggio Emilia, APCA di MODENA e APCA di Bologna), eredi di una storia che iniziò nell’immediato dopoguerra: realtà cooperative unite per dar vita a un gruppo che ha assunto un peso importante nell’economia nazionale.

Assieme ai Concessionari presenti sul territorio, ed alle società controllate, Agrites, Intesia e Scam, leader quest’ultima nel settore dei concimi organo minerali, il Gruppo Progeo supporta, affianca ed indirizza gli Agricoltori nel valorizzarne le diverse produzioni, trasformate in Parmigiano Reggiano o finalizzate alle numerose filiere di qualità del territorio, oltre a quella cerealicola, integrata in Filiera Corta, nell’attività Molitoria e Mangimistica.

All’inaugurazione ufficiale dell’ambulanza avvenuta oggi, 21 novembre a Granarolo Emilia presso il centro ritiro e stoccaggio cereali di Progeo, hanno preso parte Alessio Mammi, Assessore Agricoltura Emilia Romagna, Alessandro Ricci, Sindaco di Granarolo Emilia, Sara Accorsi, Consigliera delegata welfare Città Metropolitana di Bologna, Rita Ghedini Presidente Legacoop Bologna e Mauro Lusetti, Presidente Nazionale Legacoop. Per la Fondazione Catis Onlus erano presenti il Presidente Michele Musillo e il Direttore Generale Cosimo Azzellini.

Graziano Salsi, Presidente Progeo, ha ricordato in apertura: “Lavoriamo con impegno verso i nostri Soci e Clienti avendo un forte radicamento con questo territorio. Nel nostro DNA di Cooperativa sono sempre presenti valori quali etica, responsabilità sociale, solidarietà, oltre a sviluppo e crescita dell’Azienda. Nella responsabilità sociale d’impresa si inserisce anche l’attenzione alla comunità Bolognese alla quale ci sentiamo fortemente legati, ed ai servizi essenziali come quelli che fornisce la Fondazione Catis Onlus: da qui è nato il desiderio di celebrare il nostro trentennale contribuendo all’acquisto di questa nuova ambulanza, che potrà garantire servizi a favore di tutti”.

“Ringrazio sentitamente a nome di tutta la Fondazione – ha dichiarato Michele Musillo, Presidente della Fondazione Catis Onlus – la Cooperativa Progeo perché con questo nobile gesto ci consente di ampliare la nostra flotta di automezzi di soccorso, con una nuova ambulanza, dotata dei più moderni dispositivi medici che sarà a disposizione degli operatori sanitari ma soprattutto di tutta la comunità del territorio di Bologna e non solo. Grazie per questo gesto di solidarietà e di impegno civico, assolutamente non scontato in un periodo storico come questo che ha messo a dura prova quotidianamente i nostri operatori sanitari e tutto il mondo della sanità, impegnato ogni giorno nella gestione dell’emergenza alla quale si è aggiunta quella legata alla pandemia da Covid19. Grazie per questa bellissima giornata colma di umanità e solidarietà, e rinnovo i nostri auguri per il trentennale della Cooperativa Progeo”.

Alessio Mammi, Assessore Regionale Agricoltura ha dichiarato “Ringrazio a nome della Regione Progeo per questo gesto, che ancora una volta ci permette di riconoscere nel mondo cooperativo e più in generale nel nostro territorio, un’attenzione importante ai settori più fragili, in particolare al sistema sanitario messo a dura prova in questi anni dagli eventi pandemici. Siamo consapevoli che la fase difficile in cui ci troviamo ancora oggi pone sfide molto complesse, ma al tempo stesso siamo fiduciosi, perché proprio gesti come questo ci ricordano che quando i valori fondanti sono forti, le sfide si possono vincere, assieme. In particolare, l’assessorato che rappresento, fa dello sviluppo e del benessere delle comunità in cui operano le migliaia di operatori in ambito agricolo, un tratto distintivo della qualità, non solo dei prodotti riconosciuti in tutto il mondo, ma delle relazioni sociali fra coloro che all’interno di esse vivono”.

Alessandro Ricci, Sindaco Granarolo Emilia “Progeo in questi 30 anni è stata ed è oggi un importante tassello del mondo agricolo della nostra Comunità anche in continuità con la straordinaria esperienza di APCA.  Granarolo da sempre è stata culla e cuore di tante esperienze cooperative nel mondo agricolo e Progeo è una delle eccellenze che ha contribuito a far crescere le imprese della nostra campagna. 4.000 soci nel territorio bolognese, 11.000 a livello regionale e i 13.000 a livello nazionale sono il miglior biglietto da visita per rappresentare il valore mutualistico di una impresa cooperativa che ha sempre saputo (da piccola cooperativa a grande impresa) mettere a disposizione di un territorio e di un mondo agricolo ancora vivace e dinamico. Celebrare i 30 anni con la donazione di una Ambulanza alla Fondazione Catis è la conferma di come la cooperazione è attenta e protagonista nelle azioni solidali e di sostegno alle Comunità e Granarolo dell’Emilia e i suoi abitanti non possono che dire Grazie ed essere riconoscenti “.

“Fare rete tra pubblico, privato e terzo settore – puntualizza Sara Accorsi Consigliera delegata welfare della Città Metropolitana di Bologna – è un’azione determinante per assicurare risposte alle esigenze della cittadinanza. Fare rete di qualità è possibile grazie a realtà come Progeo e come Fondazione Catis: così si rafforzano i servizi alla cittadinanza in ambito socio-sanitario”

“L’attenzione ai bisogni delle comunità del territorio è da sempre uno dei principi fondanti del movimento cooperativo – spiega Rita Ghedini, presidente di Legacoop Bologna – Siamo grati a Progeo per l’impegno a supporto della comunità, manifestato con un dono che porta un aiuto concreto, ma che è anche simbolo di solidarietà e generosità cooperativa. La scelta di Progeo per festeggiare i propri 30 anni di vita è testimonianza diretta di come il modello di impresa cooperativa sia capace di collaborare con tutti gli attori del territorio per promuovere coesione sociale e sviluppo sostenibile.”

Il Presidente Nazionale di Legacoop, Mauro Lusetti, a sottolineare la donazione deliberata dai Socie della Cooperativa, ha dichiarato “Progeo ancora una volta dà un segno concreto di attenzione alla comunità dove opera rendendo così evidente quello che la cooperazione intende per sostenibilità ambientale economica e sociale”.

Alla consegna dell’ambulanza, don Filippo Passaniti, Parroco di Granarolo Emilia, ha chiuso la cerimonia, benedicendo l’ambulanza, consegnata assieme a tutti i soci, dipendenti e concessionari di zona, che hanno partecipato numerosi all’iniziativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.