Lunatica

Inaugura Giovedì 24 Novembre alle ore 17.00 “Lunatica”, personale del pittore Riccardo Gazzini, che sarà visitabile gratuitamente fino a Domenica 11 Dicembre presso lo spazio espositivo Art You di Via  Gazzata 16/b a Reggio Emilia (feriali: 16:00-19:00, festivi: 10:00-12:00; 16:00-19:00).

Sabato 3  Dicembre alle ore 18:00 “Lunatica” ospiterà inoltre le letture del poeta Rina Xhihani.

La mostra, a cura  di Chiara Iemmi, gode del patrocinio del Comune di Reggio Emilia e vedrà esposte oltre 20 tele ispirate  al tema della natura e della salvaguardia ambientale.  

Un excursus della produzione pittorica dell’artista reggiano degli ultimi dieci anni, che lo ha portato a  sperimentare tecniche e materiali diversi: gli intrecci di pittura e poesia, il collage, l’inserto di elementi  polimaterici, l’uso di stampi e l’introduzione di elementi informali, surreali e simbolici.

La figura  evocatrice della Luna guiderà i visitatori in un viaggio “notturno” contemplativo e meditativo, in cui vita e sogno si confondono, aprendo riflessioni sulle nostre origini naturali e sul processo di devastazione del  nostro pianeta.

Fra le pieghe della sua arte affiora l’esperienza personale: una vita professionale  dedicata alla protezione dell’ambiente, lo studio a Cortogno, luogo di creazione immerso nella natura e  quasi esso stesso generatore di arte.

Un tema quanto mai attuale, quello della salvaguardia  ambientale, che Gazzini riesce a mettere in luce con delicatezza: attraverso le sue tele la natura, fonte  di ispirazione e pace per l’artista, si trasforma poeticamente in una nuova possibilità di riflessione. 

Per informazioni sulla mostra è possibile contattare l’Associazione Art You: 348 380 3077 –  artyou114@gmail.com

Biografia 

Riccardo Gazzini nasce nel 1960 a Reggio Emilia. Inizia a dipingere prima come autodidatta, poi con il  maestro Glauco Pecorari.

Approfondisce lo studio del paesaggio e la sua rappresentazione che, con il  passare del tempo, muta.

Si apre all’osservazione della natura creando un parallelo tra ambiente e  uomo; emerge un senso di profonda connessione con la Terra e le tematiche affrontate riguardano la  salvaguardia della natura, l’ecologia ed il senso dell’esistenza.

Ama sperimentare l’utilizzo di materiali  diversi, l’inserimento di versi ed elementi simbolici, il collage, gli inserti polimaterici, in un percorso artistico che è partito verso la fine degli anni 90 dal figurativo per giungere ad un approdo informale.

A partire dal 2005, prende parte a diverse esposizioni collettive e personali.

Lavora nello studio situato a  Casina (Reggio Emilia), in località Mulino di Cortogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.