Acqua: Coldiretti ER, infrastrutture per futuro sostenibile

“Investire per avere un futuro più sicuro e sostenibile. Con l’uomo al centro”.

Sono questi i temi attorno ai quali il Presidente di Coldiretti Emilia Romagna Nicola Bertinelli ha incentrato il suo intervento al convegno regionale di ANBI (Ass. Naz. Bonifiche Irrigazioni Miglioramenti Fondiari).

In occasione dell’incontro, al quale ha preso parte anche il Direttore regionale di Coldiretti, Marco Allaria Olivieri, il Presidente Bertinelli ha considerato come: “l’obiettivo dell’agroalimentare italiano deve essere quello di avere una totale indipendenza.

Il nostro comparto ha un valore aggiunto nel momento in cui viene prodotto sul nostro territorio. Per fare questo è necessario che si investa in infrastrutture sostenibili per un ambiente che deve avere però l’uomo al centro”.

“È fondamentale la realizzazione del piano invasi di Coldiretti e ANBI che permetta di conservare e gestire le risorse idriche e che si privilegi l’installazione di impianti fotovoltaici nelle aree dismesse non più produttive e sui tetti di capannoni per preservare l’eccellenza della nostra agricoltura”, ha continuato Bertinelli. 

“Solo così” ha concluso il Presidente regionale di Coldiretti “ci garantiremo un futuro all’altezza di quello che il nostro agroalimentare è in grado di produrre.

Il futuro non può essere quello proposto dal Commissario Frans Timmermans che dietro un elemento di attenzione all’ambiente, di nuova economia sostenibile nasconde tutti gli ambiti più violentemente speculativi che portano alla creazione del cibo sintetico”.

“Accogliamo con favore” ha aggiunto il Direttore regionale di Coldiretti, Marco Allaria Olivieri “il rinnovato impegno del Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini riguardo la necessità di realizzare, a certe condizioni, l’invaso di Vetto nel reggiano per mitigare future siccità.

È un approccio in linea con le nostre proposte che sostengono la necessità di realizzare un piano invasi, determinante per garantire risorse idriche al nostro comparto”.

“Condividiamo inoltre – ha concluso il Direttore regionale di Coldiretti – quanto ribadito dall’Assessore regionale all’Agricoltura, Alessio Mammi in merito all’invaso di Vetto, opera determinante per garantire risorse idriche a un’area fondamentale per la produzione di un’eccellenza come la Dop del Parmigiano Reggiano”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.