Per l’OMS il maschio e la femmina sono superati

Parlare di “genere” oggi significa soprattutto  cioè la “percezione” che il soggetto ha di sé (in quel momento) come appartenente al mondo maschile, al mondo femminile oppure ad uno dei molti scenari sessuali indicati dai rappresentanti delle realtà Lgbt.