Una camminata in 6 tappe per sostenere la prevenzione del tumore al seno

In occasione di Ottobre Rosa, mese legato alla prevenzione del tumore al seno, Senonaltro lancia l’iniziativa “La prevenzione si fa strada”, un viaggio in 6 tappe verso gli Ospedali che ospitano la Breast Unit della nostra Provincia: Montecchio, Correggio, Reggio Emilia, Guastalla, Scandiano e Castelnuovo ne’ Monti.

Ogni week end di ottobre si svolgerà una camminata non competitiva insieme alle volontarie di Senonaltro e al gruppo podistico locale in direzione dell’Ospedale, dove i medici e gli operatori sanitari accoglieranno i partecipanti per approfondire un tema legato al tumore al seno: si parlerà di prevenzione, cura, ricostruzione e convivenza con la malattia.

“Questo progetto, per noi molto importante, ci consentirà di sensibilizzare la comunità sulla prevenzione al tumore al seno, promuovendo una buona pratica, la camminata, che apporta benefici alla salute di tutti.” – spiega Roberto Piccinini, Coordinatore di Senonaltro – “Attraverso queste 6 camminate non competitive vogliamo “portare” le persone a incontrare i medici che si prendono cura ogni giorno delle donne colpite da tumore al seno, per confortarle e dimostrare loro che non sono da sole ad affrontare il percorso di cura.”

I dati relativi alla nostra Provincia ci dimostrano quanto sia fondamentale la prevenzione: la sopravvivenza a 5 anni nelle donne con tumori diagnosticati in Stadio I (noduli inferiori a 2 cm) è pari al 100%, come nelle donne senza neoplasia (Fonte: Registro Tumori della Provincia di Reggio Emilia)”.

L’adesione allo screening mammografico delle donne in età 45-74 anni, il rapido approccio chirurgico, associato a un corretto trattamento radioterapico e a terapie personalizzate, rendono la sopravvivenza dei tumori della mammella a Reggio Emilia tra le migliori d’Italia.

L’iniziativa “La prevenzione si fa strada”, prenderà il via con la tappa di Cavriago-Montecchio: Domenica 2 ottobre si parlerà di “Prevenzione e corretti stili di vita” con il Dott. V. Ginocchi, il Dott. E. Rondini e la Dott.ssa S. Bodecchi, in collaborazione con LILT Reggio Emilia.

Correggio Domenica 9 ottobre: il tema è la “Riabilitazione” con la Dott.ssa S. Fugazzaro, Dott. A. Cepelli, Dott.Ssa B. Piccinelli e Dott.Ssa A. Fiocchi. Al CORE di Reggio Emilia Domenica 16 ottobre si tratterà di “Tumore Metastatico” con il Dott. G. Bisagni e la Dott.Ssa C. Iotti. A Guastalla Sabato 22 ottobre si approfondiranno i temi di “Fertilità e Sessualità” con la Dott.Ssa M. T. Villani e la Dott.Ssa I. Gasparini. A Scandiano Domenica 23 ottobre si parlerà di “Chirurgia ricostruttiva e dermopigmentazione” con il Dott. F. Castagnetti e la Dott.Ssa M. Guberti. A Castelnovo Ne’ Monti Domenica 30 ottobre faremo il punto su “Chirurgia e cure” con il Dott. G. Bisagni, la Dott.Ssa C. Iotti e il Dott. G. Ferrari.

I percorsi passeranno accanto alle Panchine Rosa, installate per ricordare ogni giorno il valore della prevenzione al tumore al seno.

Alla prima tappa Cavriago-Montecchio parteciperà anche il gruppo ciclistico APRE-OLMEDO.

Conclude Piccinini: “Vogliamo ringraziare le associazioni podistiche che hanno collaborato all’organizzazione delle camminate, oltre a tutti i Comuni e l’Azienda Ausl che hanno concesso il Patrocinio. E, in particolar modo, un ringraziamento speciale a tutti gli operatori sanitari che saranno presenti al termine di ogni tappa per incontrare le donne e sensibilizzare tutta la comunità alla prevenzione del tumore al seno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.