Il viaggio in Albania del Vescovo Giacomo

Circa quaranta persone, tra cui i nostri seminaristi, accompagneranno l’Arcivescovo Giacomo Morandi in Albania, con residenza a Vau-Dejës, dal 2 al 6 settembre. Diamo una scorsa al programma della visita.

Venerdì 2 settembre è previsto alle ore 19.15 l’arrivo all’aeroporto Madre Teresa di Calcutta, a Rinas – Tirana, con cena a seguire.

Sabato 3 settembre, dopo la colazione e le Lodi, alle ore 8.30 verrà celebrata la santa Messa animata dalla Casa della Carità; alle ore 9.30 è prevista la partenza per il Carmelo a Nenshat; alle ore 10 l’Arcivescovo incontrerà le Suore della Clausura e i Padri Carmelitani; dopo pranzo sono previste le visite alle famiglie; alle ore 17.30 l’incontro con le Carmelitane Minori, mentre alle ore 18.30 il vescovo Giacomo incontrerà privatamente il vescovo di Sapa monsignor Simon Kulli; alle ore 19.30 verranno recitati i Vespri; la giornata si concluderà con la cena.

Domenica 4 settembre, dopo la colazione e le Lodi guidate dalla Casa della Carità, ci sarà la visita ai villaggi della Missione (Gomsiqe e altri) e alle ore 11 verrà celebrata la Messa a Karma; dopo il pranzo, alle ore 16, si terrà l’incontro con la Legio Maria, con i collaboratori, con i volontari e con i giovani della parrocchia ed è prevista una meditazione di monsignor Morandi sul tema “Il servizio nella Bibbia”; dalle 18 alle 19.30 si terrà una veglia di preghiera.

Lunedì 5 settembre, nella Festa Liturgica di Madre Teresa, saranno festeggiati i 10 anni dell’apertura della Casa della Carità di Vau-Dejës. Alle 9 ci sarà la visita al sindaco. Di seguito, la Celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo Kulli, con l’omelia dell’Arcivescovo Morandi; dopo il pranzo con tutti gli amici di Madre Teresa si terrà, alle ore 16, la visita a piedi presso il lago di Vau-Dejës, e tempo permettendo, visita all’isola di Sarda (Shurdhah); la giornata si concluderà con la recita dei Vespri, guidata dalla Casa della Carità.

Martedì 6 settembre è prevista la visita a Scutari, alle Clarisse, alle tracce dei martiri albanesi (con alcune testimonianze tra le quali quella di suora Stimmatina, sopravvissuta al Regime e compagna di classe con la martire Maria Tuci), al Cimitero monumentale di Scutari e al Seminario interdiocesano; dopo il pranzo, presso la Mensa della Caritas, alle ore 16 il vescovo Giacomo si recherà all’aeroporto “Madre Teresa” di Rinas – Tirana per il ritorno in diocesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.