Le eccellenze del food reggiano donate ai poveri di Papa Francesco

Sono stati consegnati in Vaticano due camion di prodotti tipici reggiani destinati alle mense della Chiesa di Roma assistite dalla Carità di Papa Francesco, nell’ambito del progetto “ApparecchiaRE la Mensa”.

La donazione è frutto della generosità di cinque imprese reggiane che si sono “messe in rete” per portare a termine questo importante progetto di solidarietà.

Si tratta di quattro importanti marchi del food “made in Reggio Emilia”: il Consorzio Formaggio Parmigiano Reggiano; Grissin Bon di Sant’Ilario, gruppo leader nazionale nei prodotti da forno, Gastronomia Piccinini di Baiso che produce pasta fresca secondo le antiche ricette emiliane; Cantine Riunite & Civ, leader italiano nella produzione di lambrusco, spumanti e vini frizzanti ed Accorsi Green-Logistica e Trasporti di Roncocesi che si è occupata gratuitamente del trasporto dell’ingente donazione di generi alimentari.

La consegna è avvenuta nelle mani del cardinale Konrad Krajewski, Elemosiniere Pontificio, presso l’Elemosineria Apostolica in Vaticano.

Complessivamente sono state donati: 600 kg di formaggio Parmigiano Reggiano, 500 kg di Grissini Fagolosi Grissin Bon, 75 kg di cappelletti e 75 kg di ravioli ricotta e spinaci Piccinini, 180 bottiglie di Lambrusco Reggiano Secco “Riunite 1950”.

La coordinatrice dell’iniziativa Cristina Carbognani ha accompagnato la donazione con queste parole: “Le imprese che hanno partecipato ad “ApparecchiaRE la Mensa” hanno colto in questo progetto di solidarietà l’opportunità per essere al fianco del Papa nella sua azione a favore dei fratelli in difficoltà. Vogliamo esprimere con questo gesto il nostro grazie al Santo Padre per il suo servizio, coraggioso e lungimirante, a favore di quanti vivono l’esperienza della marginalità sociale.

L’offerta di questi prodotti tipici del food reggiano per le mense della Chiesa di Roma è il naturale complemento all’offerta della tovaglia per la Mensa Eucaristica, realizzata da Reggio Ricama per uno degli altari della Basilica di San Pietro. Apparecchiare la Mensa di Dio, infatti, non ci dispensa dall’occuparci della mensa dell’uomo”.

Hanno salutato la partenza da Reggio Emilia dei camion dal sagrato della Basilica della Ghiara, oltre a Cristina Carbognani, anche il Prefetto di Reggio Emilia Iolanda Rolli e i rappresentanti delle imprese coinvolte: Giorgio Catellani, Presidente della Sezione di Reggio Emilia del Consorzio Formaggio Parmigiano ReggianoVanes Fontana, Direttore Generale di Grissin BonMartina De Pietri, Amministrazione Gastronomia PiccininiAlessandro Bertacchini, Responsabile Commerciale di Cantine Riunite & Civ e Stefania Accorsi, Amministratore di Accorsi Green-Logistica e Trasporti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.