Oggi la Messa di saluto del vescovo Massimo

Carissimi,
domenica 13 febbraio alle ore 16.30 la nostra Chiesa diocesana è convocata in Cattedrale per rendere grazie al Padre per il ministero episcopale di Mons. Massimo Camisasca e per salutare il nostro Pastore che si accinge a lasciare la diocesi dopo nove anni di servizio.

Per desiderio di Mons. Massimo la partecipazione alla celebrazione Eucaristica sarà aperta a tutti, senza alcun particolare invito, fino ad esaurimento dei posti disponibili.
Chiedo cortesemente ai Sacerdoti e ai Diaconi di confermare la loro presenza alla concelebrazione, inviando una mail a liturgia@diocesi.re.it ; il colore liturgico sarà il bianco.
Le porte della Cattedrale saranno aperte un’ora prima dell’inizio della celebrazione; l’accesso per i Sacerdoti e Diaconi concelebranti sarà dal portico del palazzo vescovile dove persone incaricate daranno indicazioni per raggiungere le sagrestie.

Al termine Mons. Vescovo si fermerà in Cattedrale per quanti desidereranno salutarlo personalmente.
Mentre fin da ora accompagniamo don Massimo con la preghiera e l’affetto per questo importante passaggio della sua vita, vi saluto fraternamente e invito a dare massima diffusione alla presente convocazione a tutti i fedeli delle nostre Comunità.

Mons. Alberto Nicelli

Vicario Generale d.a.o.

 

 

NOTE LOGISTICHE

Per i sacerdoti e i diaconi c’è la possibilità di parcheggiare nel parcheggio del seminario entrando da viale Timavo 91. Accesso alla Cattedrale dalle ore 15.30, entrando dal cortile del vescovado. I diaconi si potranno preparare nella sala della Mensa del Vescovo e andranno a prendere posto in Cattedrale. I sacerdoti si potranno preparare nella sala Baroni e sale adiacenti al 1° piano della Curia vescovile salendo dallo scalone e andranno a prendere posto in Cattedrale. I sacerdoti in casula verranno contattati precedentemente, si potranno preparare nella sala Baroni e sale adiacenti al 1° piano della Curia vescovile e si recheranno in Battistero per la processione d’ingresso in Cattedrale. Il colore liturgico sarà il bianco. I coristi potranno accedere dalle 15 dal cortile del vescovado. I fedeli potranno accedere alla Cattedrale dalle ore 15.30 entrando dalle porte di ingresso su piazza Prampolini, fino ad esaurimento posti; non è richiesta la prenotazione. Saranno presenti volontari del Servizio d’ordine che daranno indicazioni e risposte per per eventuali necessità. Non serve prenotazione per partecipare alla Messa. Non ci sarà la diretta, ma solo la videoregistrazione. L’Ufficio Stampa ha già diramato le indicazioni per i media. La celebrazione si svolgerà nel rispetto delle vigenti norme anti-Covid; si raccomanda di indossare la mascherina FFP2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.