Esauditi i desideri dei ragazzi di famiglie bisognose

La Befana del Lions Club Reggio Emilia Regium Lepidi e Cispadana è tornata anche quest’anno ad esaudire i desideri dei bambini delle famiglie seguite dalla cooperativa Hésed.

I bambini e i ragazzi delle famiglie fragili che si rivolgono alla cooperativa Hésed avevano scritto ciascuno una letterina, con la richiesta di un piccolo dono, rivolta alla nonnina dai capelli grigi che di notte, a cavallo di una scopa, distribuisce regali o carbone a tutti i piccini. 

E così sono arrivate 34 letterine, tante quante sono i bambini e i ragazzi, di età compresa tra i 10 mesi e i 17 anni, delle famiglie bisognose che i Lions, tramite la cooperativa Hésed, aiutano a sostenere con interventi e azioni mirate.

Commovente la gioia nei sorrisi dei bambini quando, scartato il regalo, hanno trovato il dono tanto atteso: peluche, bambole, macchinine, giochi di società, puzzle. Piccoli desideri esauditi che si spera siano di buon auspicio per l’inizio di nuovo anno migliore.

“Siamo molto grati ai soci di questo club Lions che con tanta cura, sensibilità e attenzione hanno esaudito i desideri dei nostri bambini e siamo felici di poter contare sulla loro vicinanza che si manifesta nel corso di tutto l’anno con consulenze e donazioni a supporto dei nostri servizi per le famiglie bisognose e per l’ampliamento delle nostre attività” spiega Barbara Ferrari, presidente di Hésed.

We serve, essere al servizio di chi ha bisogno, è il motto dei Lions – sottolineano la presidente del club Daniela Gardini, Claudio Merciadri ed Enrico Prandi, in rappresentanza di tutti i soci del Lions Club Reggio Emilia Regium Lepidi e Cispadana – e noi siamo molto orgogliosi di riuscire ad essere di aiuto, per il terzo anno consecutivo, alla grande famiglia di Hésed che si affida a noi e ci coinvolge nei loro bisogni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *