Su Tv2000 l’Eccomi di don Francesco Avanzi

A Francesco, ingegnere e giocatore di pallacanestro, non manca niente. Ma… a 16 anni un incidente sul campo lo aveva costretto a stare in ospedale per due settimane. Ancora non lo sapeva, ma sarebbe stato l’inizio di un lento, graduale cambiamento. L’incontro con la sofferenza degli altri, il servizio civile nelle Case della Carità accanto ai disabili, la missione in Africa… e alla fine la scoperta che si può amare e rispondere “Eccomi” alla chiamata di Dio, anche come prete.

Oggi don Francesco Avanzi è il parroco dell’Unità Pastorale Beata Vergine dello Spino di Reggiolo (RE).

“Sento che la Chiesa è veramente una famiglia – spiega don Francesco – in cui tutti siamo corresponsabili. Anche delle esigenze economiche. Da noi poi, in questo momento, tra aiuti ai bisognosi, ricostruzione della chiesa dopo il sisma, scuole materne, oratorio e attività normali… le spese proprio non mancano!”

 

Eccomi è la docuserie di Tv2000 dedicata alla vocazione al sacerdozio. Giunta alla seconda edizione, torna con nuove storie e riflessioni sulla figura del prete, sul suo ministero, ma soprattutto si focalizza su una domanda: come si diventa ministri di Dio e che cosa è la chiamata? Tredici puntate, due storie a puntata, ventisei sacerdoti protagonisti, per scoprire le ragioni più intime di quell’Eccomi, con il quale uomini, anche lontani dalla Chiesa, si ritrovano oggi a servirla prendendosi cura degli ultimi, degli emarginati, di chi ha bisogno di tornare a sperare e ad amare.

Don Francesco ha raccontato la sua storia di vocazione nella puntata del 22 novembre 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *