Gualtieri, un festival in onore di Ezio Bosso

AL VIA IL BUXUS CONSORT FESTIVAL! Tre giorni di musica e di festa dedicati a Ezio Bosso 10-11-12 settembre 2021

L’Amministrazione Comunale di Gualtieri in virtù del rapporto umano e fraterno con Ezio Bosso intende portare il suo contributo non solo finanziario, non solo di appoggio all’iniziativa, ma solidale e rappresentativo di tutta la comunità nel sostegno e nella condivisione dell’iniziativa “Buxus Consort Festival”.

Ezio era una persona colta non solo a livello musicale; Ezio rappresentava l’essenza del concetto che l’arte e la cultura sono valori da condividere; Ezio era per la musica colta allargata, coinvolgente, che dovesse divertire tutti e di cui tutti dovessero di fruire.

Per lui, figlio di operaio, la musica doveva essere patrimonio ed alla portata del popolo. Buxus! Perché? Buxus sempervirens, comunemente noto come bosso comune (una pianta appartenente alla famiglia delle Buxaceae, originaria del bacino del Mediterraneo) è il nome di una delle prime formazioni con cui Ezio ha suonato la sua musica dal vivo “Buxusconsort”.

Giusto omaggiarlo ricordando i suoi esordi quando in pochi credevano alla sua creatività e capacità. Con il Sindaco di Gualtieri, Renzo Bergamini, ha condiviso l’ufficio della casa comunale durante i concerti in piazza Bentivoglio per cambiarsi (gli indumenti) e scambiarsi le opinioni sulle attività culturali che un piccolo comune come il nostro dovesse perseguire.

Analisi ed approfondimenti che hanno scaturito stima reciproca e la volontà politica odierna dell’Amministrazione Comunale di Gualtieri di appoggiare questo progetto coinvolgendo anche la regione Emilia Romagna nelle persone del Presidente Stefano Bonaccini e dell’Assessore regionale Mauro Felicori (Cultura e Paesaggio) ed altri partners importanti quali Scena Unita, Cesvi, La musica che gira, Iren, G.D. di Coesia Company, BPER Banca, Rai 5 , Rai Cultura e Buxus Edizione che hanno creduto alla bontà ed alla potenza dell’iniziativa.

L’umanità di Ezio è entrata nel cuore di tutta Gualtieri e riteniamo doveroso essere partecipi e co-fautori di questo progetto che nel futuro perseguirà anche percorsi di formazione per giovani musicisti.

Con Gualtieri Ezio ha condiviso non solo il suo amore per il progetto teatrale che i giovani dell’Associazione Teatro Sociale stavano organizzando e a cui non ha mai fatto mancare il suo importante sostegno con concerti il cui ricavato serviva a finanziare le attività del teatro stesso, ma anche le sue amicizie più profonde e care: Anna Maria Galizio (amica di vita e direttrice organizzativa del Festival), Relja Lukic (violoncellista prediletto e direttore artistico), Goffredo Gibellini (tecnico del suono preferito per competenza ed amicizia), Rita Conti (amica e co-fondatrice dell’ APS Teatro Sociale di Gualtieri) e Riccardo Paterlini (amico e presidente dell’APS Teatro Sociale di Gualtieri). Questi sono i soggetti che si sono impegnati alla realizzazione del Buxus Consort Festival 2021 creando una APS con cui stiamo collaborando dall’inizio per trasformare una idea in realtà.

Un vivo e caro ringraziamento alla famiglia Bosso per avere messo a disposizione, per questo evento, le partiture originali di Ezio, gesto nobile dettato dalla considerazione e comprensione dell’affetto che il Maestro nutriva per Gualtieri e viceversa.

Riteniamo che tramandare il suo pensiero musicale ed il suo ricordo in modo vivo attraverso le sue note, che si diffonderanno nei luoghi della Gualtieri che lui amava, sia il modo migliore per ricordarlo a differenza di una fredda targa o lapide. Una tre giorni in cui Gualtieri sarà idealmente ed ancora con Ezio, suo concittadino onorario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.