In Santa Teresa Messa in suffragio di Giovanna Gabbi

Giovanna Gabbi assieme al vescovo Gilberto Baroni nell’aula magna del Seminario reggiano

Il quattordicesimo anniversario dell’improvvisa e tragica scomparsa della professoressa Giovanna Gabbi, figura di rilievo del laicato cattolico diocesano, sarà ricordato venerdì 13 agosto nella chiesa parrocchiale cittadina di Santa Teresa con una celebrazione eucaristica presieduta alle 10 dal vescovo emerito Adriano Caprioli, per iniziativa dell’Ordo Virginum della diocesi.

Giovanna Gabbi – contraddistinta da un forte impegno ecclesiale – è stata la prima consacrata nell’Ordo Virginum: fece la sua consacrazione a Marola l’8 gennaio 1981 nelle mani del vescovo Gilberto Baroni.
Fu attiva e propositiva presidente della Gioventù Femminile di Azione Cattolica, sostenuta in questo ruolo da una severa e profonda formazione spirituale. è stata insegnante assai apprezzata di francese nelle scuole medie.

Attraverso l’attività intensa e intelligente in Azione Cattolica e l’adorazione della Parola ha ben saputo coniugare il ruolo di Marta e Maria.
Fu vittima di un drammatico incidente il 13 agosto 2007 a Giandeto di Casina, dove si era ritirata per condurre un’intensa vita di preghiera e di ascolto, meditazione, adorazione della Parola di Dio.

(gar)

Giovanna Gabbi assieme al vescovo Gilberto Baroni nell’aula magna del Seminario reggiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.