Ultimo saluto a suor Bernardetta

Si è spenta il 16 giugno 2021 la vita terrena di suor Bernardetta di Nostra Signora di Lourdes, al secolo Bernadetta Isella, l’anziana del monastero delle Clarisse Cappuccine di Correggio (foto) che aveva compiuto 91 anni il 9 giugno scorso. Era infatti nata il 9 giugno 1930 a Molteno in provincia di Como (ora è provincia di Lecco).

Dopo aver lavorato, per 10 anni, dall’età di 14, presso una ditta di confezioni del luogo, il 10 settembre 1957 lasciò il suo lavoro ad una sorella ed entrò nel convento delle suore francescane di Correggio, dove c’era già una suora proveniente dalla sua stessa provincia.
Fece la prima vestizione ed ebbe per madrina la scultrice Carmela Adani.
Dopo un anno di probandato ed uno di noviziato, il 22 agosto 1959 emise la professione dei voti triennale, poi divenuta perpetua. Il 6 settembre 2010 festeggiò il 60° di professione.

Nei 73 anni della sua permanenza nel monastero correggese, suor Bernardetta ha operato con semplicità, svolgendo varie funzioni da maestra nell’annessa scuola materna a sagrestana, portinaia e anche superiora: fu Abbadessa negli 1991 – 2000.
La sua preparazione professionale, la sua genialità e la sua spontaneità furono utili ed apprezzate, come emerge nella preziosa testimonianza scritta dalle consorelle eritree.

La presenza attuale nel monastero è quella della superiora, Madre Teresa di Gesù Realdon (unica italiana), e delle otto suore eritree.
La santa Messa di commiato è stata celebrata venerdì 18 giugno alle ore 14.30 nella chiesa di Santa Chiara e presieduta dal parroco coordinatore don Sergio Pellati, concelebrata da monsignor Giancarlo Gozzi, don Carlo Fantini, don Simone Franceschini, don Alberto Debbi e tanti fedeli, pur nel rispetto delle restrittive norme sanitarie.

Ora suor Bernadetta riposa accanto a suo padre naturale nel cimitero di Molteno, come da espressa richiesta al momento della morte da parte del suo papà.

Umberto Borghi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.