Guastalla, volontariato parrocchiale

I 39 volontari dell’unità pastorale di Guastalla di cui alcuni del gruppo scout hanno festeggiato con i propri sacerdoti don Nildo Rossi, monsignor Francesco Marmiroli e don Giovanni Valentini le prime 56 settimane di servizio all’ingresso delle sante Messe; con soprattutto il benvenuto e il saluto alle persone.
Indicavamo l’igenizzazione delle mani, accompagnavamo e indicavamo dove ancora c’erano posti disponibili. Ci siamo fatti volere bene e anche conoscere.
Alla fine delle celebrazioni i fedeli non aspettavano altro che ringraziarci. Per tutti noi è stato un servizio appagante nel cuore, ci siamo anche conosciuti tra di noi perché con alcuni non ci eravamo mai incontrati.

Un grazie di cuore a Giuseppe Frigeri della parrocchia del Duomo di Guastalla e a Gino della parrocchia di Pieve, coordinatori dei turni e degli eventuali impegni di uno o dell’altro (sicuramente non semplice), perché abbiamo deciso di continuare finché questa pandemia non sparirà del tutto.
Un grazie speciale anche alle giovani famiglie che purtroppo nella serata di ringraziamento non erano presenti per uno, due o anche tre motivi: i loro bimbi piccoli.

Il gruppo volontario parrocchiale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *