Il Mondial Carpi “soffia” lo scettro alla Virtus Praticello

Che battaglia! La finale del torneo di calcio a 11 CSI, che si è disputata lunedì sera nello splendido impianto del Fratelli Campari di Bagnolo in Piano, è stata una vera e propria battaglia: a vincerla, sono stati i ragazzi del Mondial Carpi, che hanno superato per 2-0 l’organizzatissima squadra della Virtus Praticello, che, nel girone di regular season era arrivata prima in classifica, proprio davanti alla Mondial Carpi, con la quale, però, aveva pareggiato e perso nelle due gare disputate in quella fase.

Tornando al match di lunedì sera la partita è iniziata su ritmi decisamente elevati, con azioni da parte di entrambe le contendenti; poi, dopo 15’ un errore difensivo in fascia da parte della Virtus Praticello, ha favorito il Mondial Carpi che, da un’azione incisiva sull’out destro è partito un traversone a centro area dove Scacchetti, senza grossi problemi, ha trafitto il portiere avversario: 1-0 per il Mondial.

La Virtus Praticello sa di avere i mezzi per pareggiare e vincere la gara, tant’è che spinge sull’acceleratore e come accade spesso in queste situazioni, i carpigani interrompono un’azione d’attacco degli avversari e affondano un contropiede micidiale, sempre sull’out destro, arrivando a realizzare un gol fotocopia del precedente, sancendo quello che sarà poi il definitivo 2-0. Vano l’ottimo forcing nella ripresa dei ragazzi della Virtus che hanno trovato nella retroguardia del Mondial Carpi un baluardo insuperabile. Al termine dell’accesa finale, il giudice sportivo del CSI Giorgio Mussini ha premiato vincitori e vinti.

“Abbiamo assegnato un nuovo trofeo al termine di un altro torneo portato a termine con successo dopo il lockdown – spiega il direttore tecnico del CSI Giovanni Codazzi – In questi mesi estivi stiamo completando tante attività in varie discipline e questo rappresenta per noi un grande segno di apertura e soprattutto di speranza dopo tante privazioni. Vorrei ringraziare tutte le società che hanno partecipato a questa avvincente competizione di calcio a 11 per aver sempre dato il massimo, nel rispetto delle regole anti-contagio. Colgo l’occasione per annunciare che dal prossimo 20 settembre è nostra ferma intenzione, se le condizioni sanitarie generali ce lo permetteranno, come sembra, far ripartire l’attività invernale in tutti gli sport. Entro i prossimi dieci giorni, infatti, il CSI lancerà una serie di proposte ben definite nelle varie discipline allo scopo di consentire a tutti di rivivere in prima persona quelle emozioni che stiamo in parte riassaporando in questa estate di rinascita, ma che, nei periodi invernali, sono state soltanto un piacevole ma lontano ricordo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.