Messa mensile per i figli in cielo

Lunedì 7 giugno, nella chiesa di La Vecchia, è stata celebrata la prima “Messa per i figli in cielo”, la nuova iniziativa promossa dall’unità pastorale Puianello-Vezzano per ricordare tutti i bambini, i ragazzi e giovani deceduti. Si è dunque pensato di celebrare una santa Messa una volta al mese aperta a tutti i fedeli e in modo particolare per i genitori che hanno perso un figlio per pregare insieme con la consolazione delle parole della fede. La Messa per i figli in cielo sarà in programma ogni primo lunedì del mese, alle ore 18.30. I prossimi appuntamenti sono stati già fissati il 5 luglio in parrocchia a Vezzano, il 2 agosto a Paderna, il 6 settembre a Pecorile, il 4 ottobre a Montalto e l’8 novembre a Puianello.

“È difficile pregare – spiegano dall’unità pastorale di Puianello-Vezzano – quando il cuore è ferito e si chiude in se stesso. Si sta difendendo dal dolore e chiude anche le nostre labbra. Non riusciamo nemmeno a ripetere meccanicamente le preghiere più familiari. Il nostro dolore può essere già preghiera perché esprime il nostro amore per la persona che ci ha lasciato. Ricordarla, pensare a lei, dialogare con lei che in cielo è già preghiera perché vuol dire entrare in relazione anche con Dio, il suo Regno e il suo Mistero. Se il nostro grido di dolore è rivolto a Dio è supplica, è anelito, è già preghiera autentica e potente. è capace di attraversare le nubi e arrivare nel più alto dei cieli”.

Matteo Barca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.