Inni eucaristici: hanno fatto storia e “cattolicità”

Consuetudine ricorrente è sempre stata che le celebrazioni liturgiche più solenni avessero la maggiore partecipazione del popolo al canto. E tali erano le festività eucaristiche, con le processioni della terza domenica del mese, con la benedizione dopo i vespri domenicali, culminanti nella massima solennità del Corpus Domini.