Nelson Mandela, il perdono è un’arma potente

Nelson Rolihlahla Mandela detto Madiba fu il primo presidente sudafricano non bianco a ricoprire tale carica e uomo simbolo per i diritti umani più riconosciuti della nostra epoca. Premio Nobel per la pace nel 1993, scontò 27 anni di carcere per la sua lotta al segregazionismo razziale, rifiutando di scendere a compromessi per ottenere la sua libertà.

Ha dedicato la sua vita alla liberazione del suo popolo, conquistando il rispetto internazionale grazie al suo impegno per uscire dall’oppressione parlando sempre di uguaglianza e fraternità tra i popoli.

Gianluca Grassi, Nelson Mandela. Il perdono è un’arma potente, Edizioni Armando Curcio 2021, 64 pagine, 14,90 euro.

Gianluca Grassi si occupa di relazioni internazionali e dialogo interculturale; cura i rapporti di gemellaggio tra Reggio Emilia e la provincia Sudafricana del Guateng, portando avanti gli ideali di amicizia e solidarietà nati tra le parti nel 1977 quando Reggio Emilia fu la prima città europea ad appoggiare l’ANC capitanato da Mandela nella lotta contro l’apartheid.

Periodicamente coordina missioni in Sudafrica offrendo l’opportunità a molti ragazzi di scoprire la cultura di questo Paese.

Gianluca Grassi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.