Camisasca ordina tre sacerdoti e un diacono

Nella Messa che presiederà nella Cattedrale di Reggio Emilia sabato 22 maggio alle ore 18 il vescovo Massimo Camisasca ordinerà tre nuovi sacerdoti e un diacono.

La celebrazione eucaristica sarà trasmessa in diretta dal Centro diocesano Comunicazioni sociali su Teletricolore, sul canale YouTube La Libertà Tv e sulla pagina Facebook del settimanale La Libertà. Presentiamo rapidamente gli ordinandi sacerdoti.

Sebastiano Busani, 32 anni, è cresciuto nella parrocchia “Madonna del lavoro” in Casalgrande, oggi nell’unità pastorale “Maria Regina della pace”. Dopo aver frequentato le scuole dell’infanzia ed elementari a Salvaterra e le medie a Casalgrande, si è diplomato al liceo classico “Ariosto” di Reggio; nel 2012 si è laureato in Giurisprudenza a Modena. Negli anni di formazione in Seminario ha prestato servizio insieme a don Daniele Simonazzi presso i Sinti e presso l’Opg di Reggio, nelle unità pastorali di Guastalla, Sassuolo e “Padre Misericordioso” di Reggio.

Paolo Lusvardi, 36 anni, proviene dalla parrocchia di Rio Saliceto. Finite le scuole medie ha frequentato l’ITI di Correggio (Meccanica) e l’Accademia di musica moderna a Modena (chitarra). Nel 2012 si è laureato in Ingegneria elettronica a Modena. Le esperienze durante gli anni di Seminario: servizio ai Sinti e all’Opg, oratorio e catechesi a Scandiano, stage pastorale e visite ai malati a Guastalla, aiuto ai sacerdoti dell’unità pastorale “Santa Teresa di Calcutta” e poi a Regina Pacis, in città.

Marcello Mantellini, 39 anni, è originario di Crispiano, in provincia di Taranto, ma si può considerare un figlio adottivo della nostra montagna. Dopo le scuole superiori ha frequentato l’Istituto di Scienze Religiose di Taranto, dove ha conseguito il diploma e il Magistero in Scienze Religiose con indirizzo pedagogico-didattico. È stato docente di religione nella scuola secondaria di primo e secondo grado; ha prestato servizio alle parrocchie di Carpineti e Casina. Nel 2013 ha conseguito il baccalaureato allo Studio Teologico Interdiocesano di Reggio Emilia; nel 2019 ha conseguito la licenza in Liturgia a Padova. Ha svolto servizio nelle comunità pastorali di San Pellegrino-Buon Pastore, Bagnolo in Piano e Montecchio.

Nella stessa celebrazione del 22 maggio il vescovo Massimo conferirà l’ordinazione diaconale a Francesco Ametta, 25 anni, diplomato all’Iti indirizzo tecnologico, dell’unità pastorale “Sacra Famiglia” di Albinea, membro della Comunità sacerdotale “Familiaris Consortio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.