Luzzara non dimentica i caduti della Resistenza

Nel rispetto delle norme anti-Covid19, sono state organizzate celebrazioni in forma ristretta e dirette streaming sul canale YouTube del Comune, per consentire la partecipazione virtuale a tutti i cittadini.

Il primo appuntamento è stato la mattina del 14 aprile 2021:  dalla sala del Consiglio, la sindaca Elisabetta Sottili e il vicesindaco Stefano Negri, Anpi Luzzara, l’Associazione Alpini Val Granda e rappresentanti delle forze dell’ordine hanno ricordato i giovani partigiani uccisi per rappresaglia pochi giorni prima della Liberazione.

La cerimonia è stata seguita in streaming anche da classi della scuola media dell’Istituto Comprensivo. “ Mi sono chiesta dove ragazzi così giovani trovassero il coraggio e la forza –  ha detto la sindaca nel suo intervento – . Penso li trovassero nella consapevolezza di essere dalla parte giusta della storia e nella volontà di fare qualcosa anche per gli altri e non solo per sé stessi. Valori che credo siano nel cuore di tutti coloro che lavorano per fronteggiare questa emergenza sanitaria”.

La delegazione ha poi proseguito per il tradizionale giro dei Cippi della Resistenza.

Il 23 aprile, giornata del patrono di Luzzara, San Giorgio, è in programma la prestazione in streaming del libro “ la mia resistenza”, di Leda Siliprandi Partesotti.

L’autrice, nata a Codisotto nel 1926, dove è stata anche maestra elementare, durante la Resistenza ha lavorato attivamente per la diffusione della cultura antifascista e in operazioni di supporto.

Il volume è stato pubblicato col patrocinio del Comune di Luzzara, Comune di Suzzara, Istituto Mantovano di Storia Contemporanea, Anpi Luzzara e sezione di Suzzara-Motteggiana-Gonzaga, che parteciperanno tutti alla presentazione in streaming ( orario esatto e  modalità di collegamento nei prossimi giorni su sito e social del Comune di Luzzara).

Il 25 aprile si svolgerà il tradizionale giro dei monumenti con delegazione in forma ristretta di rappresentanti delle istituzioni, di Anpi Luzzara e degli Alpini. Si sta studiando la possibilità di organizzare un evento musicale in streaming.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.