AC Adulti, tre serate formative

Come ci ha detto il Papa all’inizio del cammino quaresimale di quest’anno “la Quaresima è un viaggio di ritorno a Dio”, un viaggio da compiere “con tutto il cuore” (GI 2,12). Un Corpo in cammino, appunto, ciascuno nella sua vita e insieme come Chiesa. “Da corpo a Corpo” è anche il tema del percorso formativo per gli Adulti che l’Azione Cattolica propone quest’anno, e che si snoda attraverso cinque verbi: abbassarsi, sfiorare, abbracciare, sollevare e mangiare; sullo sfondo l’icona biblica è quella del Vangelo di Marco (Mc, 10,35-45.): “Il figlio dell’uomo non è venuto per essere servito, ma per servire”.

In un momento storico nel quale le relazioni “in presenza” sono ridotte al minimo, abbiamo però la grazia di poter riflettere sulla nostra presenza di fronte agli altri e di fronte al Cristo. Ecco allora che nel settembre scorso abbiamo inaugurato questo cammino ascoltando don Alberto Debbi, ospite del nostro “Startincontro”: a partire proprio da una delle parole della guida adulti, “abbassarsi”, ci ha raccontato il significato del suo tornare in corsia all’inizio della pandemia.

In questa Quaresima il Settore adulti AC vuole proseguire in questa direzione e proporre a tutti coloro che vogliono vivere un momento di preparazione alla Pasqua, un percorso di tre incontri serali, alle 21, online sul canale YouTube dell’Azione Cattolica di Reggio Emilia-Guastalla (link dal sito www.azionecattolicare.it): lunedì 1 marzo ci faremo guidare dal verbo “abbracciare” e dalla testimonianza di Emanuele e Marianna Davoli, i protagonisti del blog “Un corpo mi hai dato”; mercoledì 10 marzo partiremo invece dal “sollevare” per ascoltare l’esperienza dei Giovanissimi di AC che insieme a don Gabriele Valli si sono inventati un modo per stare accanto ai malati ricoverati presso l’Ospedale di Guastalla; ed infine lunedì 15 marzo vivremo un momento di preghiera guidato dal nostro assistente generale don Daniele Casini attorno al verbo “servire”, come suggerisce il Vangelo guida di questo anno associativo .

Vi aspettiamo tutti… per camminare insieme, perchè la distanza fisica possa essere solo l’occasione di una (ri)partenza!

Eleonora Crialesi
Settore Adulti di Azione Cattolica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.