Mercoledì delle Ceneri: modalità per l’aspersione

Pope Francis puts ashes on a cardinal's head during the Ash Wednesday mass at Santa Sabina Basilica in Rome, Italy March 1, 2017. REUTERS/Tony Gentile

In merito al Mercoledì delle Ceneri la Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti scrive in una nota: “Pronunciata la preghiera di benedizione delle ceneri e dopo averle asperse con l’acqua benedetta, senza nulla dire, il sacerdote, rivolto ai presenti, dice una volta sola per tutti la formula come nel Messale Romano: «Convertitevi e credete al Vangelo», oppure: «Ricordati, uomo, che polvere tu sei e in polvere ritornerai».

Quindi il sacerdote asterge le mani e indossa la mascherina a protezione di naso e bocca, poi impone le ceneri a quanti si avvicinano a lui o, se opportuno, egli stesso si avvicina a quanti stanno in piedi al loro posto. Il sacerdote prende le ceneri e le lascia cadere sul capo di ciascuno, senza dire nulla”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *