Curia, slancio missionario

Intervento del Vicario generale monsignor Nicelli agli auguri natalizi 

Pubblichiamo l’intervento del Vicario generale della Diocesi nella Messa in Cattedrale del 22 dicembre scorso, in occasione degli auguri al Vescovo e al personale di Curia.

Eccellenza, confratelli, carissime sorelle e fratelli collaboratori della vita della nostra Chiesa diocesana. Solitamente questo appuntamento avveniva in un contesto gioioso e fraterno che di certo non è sminuito da ciò che stiamo vivendo qui in Cattedrale, con la presenza del nostro pastore che presiede la Celebrazione eucaristica, atto eminente di quella liturgia che come ci ricorda il concilio “è il culmine verso cui tende l’azione della Chiesa e, al tempo stesso, la fonte da cui promana tutta la sua energia“.

Questa diversa modalità di rivolgere i nostri auguri al Vescovo e di accogliere come ogni anno le sue profonde riflessioni sul mistero del Natale sono di certo segnate da ciò che a livello mondiale l’umanità sta vivendo, con indicazioni che continuamente si rincorrono e con tante restrizioni che limitano la gioia dell’incontro tra fratelli.
In questa occasione ero solito fare memoria degli eventi ecclesiali più significativi accaduti nel corso dell’anno, eventi che anche nel 2020 non sono di certo mancati ma che, dobbiamo riconoscerlo, sono stati segnati profondamente dall’emergenza sanitaria quando addirittura non sono stati provocati da essa.

Leggi il testo integrale dell’intervento di monsignor Nicelli su La Libertà del 6 gennaio 2021

Clicca qui e rinnova il tuo abbonamento a La Libertà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *