La storia di Chiara secondo l’ACR

Introduzione
Chiara Corbella è stata una laica e madre di famiglia italiana, proclamata Serva di Dio nel 2018, che ha sacrificato la sua vita per salvare suo figlio.

Riassunto storia
Nasce il 9 gennaio 1984 a Roma, da una famiglia cattolica. Nel 2008, a ventiquattro anni, si sposa ad Assisi con Enrico Petrillo e si trova ben presto a vivere situazioni impreviste e difficili, come la morte di due figli di seguito poco dopo la loro nascita. Pur sapendo che non avrebbero avuto lunghe aspettative di vita, Chiara non abortisce avendo fiducia in Dio. In seguito, la coppia prova ad avere un terzo figlio, che chiameranno Francesco. Questa volta il figlio è sano, ma durante la gravidanza, alla madre viene diagnosticato un tumore alla lingua. Per combatterlo, dovrebbe sottoporsi a terapie che comporterebbero la morte del figlio, ma preferisce non sottoporsi ad alcuna cura per amore di Francesco.

Leggi tutto l’articolo di Elisabetta, Francesco,  Giovanni, Laura, Emanuele su La Libertà del 23 dicembre 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *