Il primo Natale in Madagascar

Da una lettera di don Pietro Ganapini del 4 gennaio 1962

Sono alcuni giorni che il cielo è coperto, mentre di continuo scende un’acquerugiola fine fine, fitta e penetrante. Qui la chiamano ériká. È il caratteristico tempo del periodo in cui su qualche parte dell’isola sta passando il ciclone. Infatti dalla zona di Magiunga proprio in questi giorni avanza un grosso ciclone.

Leggi tutto l’articolo di don Pietro Ganapini su La Libertà del 23 dicembre 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *