«Vediamoci»: un bel regalo di Natale

Montecchio: dalla Vigilia una nuova possibilità di collegamento per gli ospiti della casa di riposo

Sarà attivato in occasione del Santo Natale il servizio “Vediamoci” presso la Casa della Carità “San Giuseppe” di Montecchio Emilia.

Il divieto alle visite dei parenti per i ricoverati nelle case di riposo ha causato molta sofferenza: alla malattia si sono aggiunte la solitudine e la sensazione di abbandono. Anche per i famigliari, il non poter più vedere la propria mamma o il proprio papà è stato una dura prova durante il primo lockdown, nella primavera scorsa; una sofferenza che si è ripresentata quest’autunno.

Il vescovo Massimo, sollecitato delle preghiere di tanta gente, ha pensato di chiedere a una società specializzata una possibile soluzione che partirà proprio in questo Natale 2020.

Giovedì 24 dicembre monsignor Massimo Camisasca e il presidente della Provincia di Reggio Giorgio Zanni faranno così gli auguri a tutti gli ospiti della Casa di riposo parrocchiale di Montecchio, in piena sicurezza e senza mettere a rischio nessuno. Si collegheranno, infatti, agli schermi istallati presso la struttura e inaugureranno un servizio innovativo che risolve definitivamente una problematica che ha causato tanta sofferenza.

La soluzione, ideata da Pam Mobility s.r.l. di Gattatico (Reggio Emilia) e collaudata in questi giorni, consente collegamenti con gli ospiti delle case di riposo in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo, anche se si fosse all’estero o in viaggio, su diversi dispositivi, tra cui i maxi video 110×64 da 50 pollici. Il software, studiato appositamente per mantenere vive le relazioni fra anziani e famigliari anche in periodi di lockdown, assegna ad ogni ospite un codice personale come chiave di accesso per la visione sul maxi video della sua camera. Il sistema di gestione coordinerà le attivazioni secondo gli orari e i modi stabiliti dalla casa di riposo stessa. Qualora non fosse possibile la dotazione fissa in camera, si potranno utilizzare più stazioni video dotate di carrello che permettono agli ospiti una maggiore mobilità.

“Questa modalità tecnologica – sottolinea don Angelo Orlandini, parroco dell’unità pastorale “Beata Vergine dell’Olmo” in Montecchio Emilia e presidente della Fondazione Casa della Carità “San Giuseppe” – incontra il desiderio della Direzione della Casa di favorire gli incontri tra gli ospiti e i loro cari. Dallo scorso mese di luglio le visite dei parenti sono state riaperte in modo contingentato e in forma protetta, per consentire – anche se non ancora il contatto – un saluto in presenza. Vediamoci rappresenta un passo in avanti e un’importante opportunità che ci viene offerta per rendere la possibilità di incontro con i familiari ancora più fruibile, semplice e frequente”.

 

LA SCHEDA – “VEDIAMOCI”: funziona così

La peculiarità del sistema è la facilità di collegamento per l’anziano, che per connettersi e ricevere videochiamate egli non deve fare nulla; la gestione è tecnicamente autonoma. Il collegamento si attiva automaticamente per facilitare alle persone la connessione. Il tutto, ovviamente secondo giorni e orari stabiliti dalla direzione della casa di riposo in accordo con gli ospiti stessi e i loro famigliari. Con la stessa modalità, ma con ulteriori funzioni d’uso è disponibile l’ARENA Vediamoci, la cui forma richiama l’arena di Verona, uno spazio dedicato che permette videochiamate per chi è in grado di deambulare. Sulle “pareti” dell’arena, inoltre, saranno possibili proiezioni di chiamate multiple e filmati terapeutici.

Il progetto è stato realizzato non soltanto per l’utilizzo in tempi di Covid, ma per poter mantenere quotidianamente vive le relazioni con gli ospiti all’interno delle strutture residenziali anche quando, per motivi di tempo o logistici, non è possibile andarvi di persona. I parenti potranno collegarsi automaticamente ai propri cari per un semplice saluto o un aggiornamento sul loro stato di salute, assicurando sempre quella vicinanza e quel calore che solo il sorriso dei propri cari può garantire.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.