Lettori, la nostra forza

Grazie agli abbonati donatori. Premio all’edicola «Emma»

Da La Libertà del 23 dicembre 2020

Salutiamo questo lungo e sofferto 2020 ringraziando tutti i nostri lettori, che rimangono la forza del giornale e, attraverso il giornale, il perno del sistema diocesano delle comunicazioni sociali, sempre più creativo e multimediale. Ringraziamo perciò gli abbonati all’edizione cartacea e digitale, i lettori affezionati all’edicola, i lettori saltuari che seguono, con numeri in crescita costante, il canale YouTube e le varie propaggini social de La Libertà.
Ci teniamo a dire un grazie particolare ai lettori che, durante i mesi scorsi, hanno pagato una quota di abbonamento aggiuntiva – con il meccanismo simile al ‘caffè sospeso’ – per soccorrere altri lettori in difficoltà nel rinnovare l’abbonamento, a causa della crisi economica collegata alla pandemia.
Grazie perciò a: don Carlo Castellini, Riccardo Simonini, Mario Garsi, Arnaldo Santini, Stefano Bendinelli, Stefano Villani, Maurizio Maurizio, Emilio Reverberi, Giuseppe Chesi, Andrea Mussini, Gabriella Guidi, Enrica Camellini, famiglia Setti/Udovisi, Annarita Mantovani, Paride Barani, Giorgio Panari, Carlo Iotti, don Tino Munari, Angelo Bigi, Scuola San Vincenzo, Mario Franchella, Franco Mazza, Giovanni Lazzaretti, Linda Bertani, Carlo Storchi, Lena Del Monte, Giancarlo Dallai, Paola Rabitti, Gabriele Bisi, Maria Borgatti, Tina Casini, Sante Iotti, Maurizio Muzzioli, Alberto Fontanesi, Gianni Bolognesi, Marino Brozzi, Luigi Insinna, Rubens Filippi, don Giuliano Marzucchi, Liliana Soncini, Enzo Davoli, Fausto Panciroli, Parrocchia di San Giovanni di Querciola, Giacomo Casoli, Gabriele Albertini, Giovan Antonio Moretto, Giovanni Pedrazzini e Giulio Capiluppi.

Grazie anche alle edicole, che restano un presidio fondamentale per l’informazione di qualità sul territorio: nelle prime settimane del 2021 La Libertà potenzierà la sua presenza pubblica aumentando il numero degli espositori che ogni settimana mostrano la locandina con i titoli principali dell’edizione corrente.
Nei giorni scorsi la redazione diocesana ha consegnato un riconoscimento all’Edicola Emma sas di piazza XXIV Maggio a Reggio Emilia, che si è distinta per il numero di copie vendute.
Il premio, consistente in una confezione di prodotti alimentari di “Casa Betania” realizzati dalla cooperativa sociale San Gaetano di Albinea, è stato consegnato dal direttore del settimanale alla titolare dell’edicola Emanuela Algeri (si veda la foto scattata dall’ubiquo Codazzi).

A tutti voi, ancora una volta, grazie. Con gli auguri più sentiti, da parte di tutta la redazione, per un Natale che vada all’essenzialità della nostra vita, dunque al Dio Bambino da accogliere e da festeggiare nei cuori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *