Nel mondo di Giovanni Lindo Ferretti

Si legge con grande interesse l’ultimo scritto di Giovanni Lindo Ferretti (nella foto) “Non invano” pubblicato nell’aprile del 2020 da Mondadori. Con la stessa Casa Editrice l’autore ha dato alle stampe “Reduce”, “Bella gente d’Appennino” e “Barbarico”. In “Bella gente d’Appennino” lo scrittore dichiarava: “Non posseggo molte parole, ma queste poche sono mie, le vivo e riscrivo e solo la morte sigillerà il racconto. Ne faccio commercio, ne faccio dono”. Giovanni Lindo Ferretti non fa più il cantante ma è diventato il rapsodo di un mondo antico di cui sono rimaste tracce nella comunità di Cerreto Alpi in cui vive. In essa trascorrono la loro esistenza “montanari capaci di valore, dignità, lavori umili, buonumore, passioni forti e sempre decorose”. 

Leggi tutto l’articolo di Giacomo Borgatti su La Libertà del 9 dicembre 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *