Tutto il bello che c’è!

I ragazzi dell’ACR a caccia di buone notizie

Già da tanti mesi la dimensione nella quale viviamo è piuttosto inusuale perché dobbiamo continuamente rivedere il nostro modo di vivere e i nostri progetti. Le restrizioni e la prevenzione hanno in parte sollevato qualche difficoltà nella vita associativa degli Acierrini: non ci si può vedere, niente esercizi spirituali, niente cene di ritrovo, niente gelato (o cioccolata calda) in compagnia. In tutta questa incertezza ci è venuto incontro il cammino annuale dell’ACR (Azione Cattolica dei Ragazzi) che come ogni anno propone ambientazioni e situazioni diverse e quest’anno è veramente perfetta: “Segui la notizia” dice lo slogan nazionale. Vuole dire che i ragazzi dell’ACR si trasformeranno in giornalisti per andare a scoprire e a cercare la bellezza nella realtà che è vicina a loro.

Leggi tutto l’articolo di équipe ACR su La Libertà del 2 dicembre 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *